Samsung Flow si rinnova e porta le sue funzioni esclusive su qualsiasi PC Windows

Samsung Flow è il servizio dell’azienda coreana che permette di comunicare con il PC un po’ come succede con la funzione Continuity di Apple. Grazie ad un nuovo aggiornamento, atteso sin da febbrario, l’app è ora in grado di offrire una migliore integrazione con Windows, introducendo interessanti funzioni inedite.

Da ora sarà, infatti, possibile sbloccare lo schermo del proprio computer Windows 10 attraverso il lettore d’impronte dello smartphone Samsung, utilizzando l’integrazione con Windows Hello. Inoltre, si potranno sincronizzare le notifiche tra i due dispositivi, visualizzando chiamate, messaggi e altri eventi provenienti dallo smartphone anche sullo schermo del PC.

Entrambe le funzioni erano finora riservate solo ai PC prodotti dalla stessa azienda coreana, ma la nuova versione dell’app permette di usarle su qualunque tipo di computer già aggiornato al nuovo Windows 10 Creators Update.

LEGGI ANCHE: Samsung DeX, la recensione

Se volete saperne di più, potete visitare il sito ufficiale del servizio Samsung Flow a questo indirizzo, mentre se volete scaricare l’app dal Play Store, trovate di seguito il relativo badge.

L’articolo Samsung Flow si rinnova e porta le sue funzioni esclusive su qualsiasi PC Windows sembra essere il primo su AndroidWorld.

Oukitel U22 pronto a buttarsi nella mischia: preordini a partire da 63€ fino al 3 luglio (video)

Il nuovo Oukitel U22 è ormai pronto a sbarcare sul mercato, insieme alle sue 4 fotocamere che lo accompagnano, frutta delle due dual-cam piazzate sia sulla parte anteriore che su quella posteriore.

A partire da oggi 26 giugno 2017 e fino al 3 luglio 2017, il dispositivo di Oukitel è disponibile in preordine nelle colorazioni jet black e pearl white al prezzo di 69,99$ (circa 63€) su Gearbest e di 74,99$ (circa 67€) su Aliexpress.

LEGGI ANCHE: Oukitel K6000 Plus ancora in offerta

Inoltre, per celebrare il lieto evento, l’azienda cinese offre ricchi premi attraverso il giveaway organizzato sulla propria pagina Facebook ufficiale, disponibile a questo indirizzo.

L’articolo Oukitel U22 pronto a buttarsi nella mischia: preordini a partire da 63€ fino al 3 luglio (video) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Su Messenger grandi novità per le videochiamate: reactions, filtri, maschere e… screenshot! (foto e video)

Il nuovo aggiornamento di Facebook Messenger porta notevoli cambiamenti per la funzione di videochiamata, che viene ulteriormente migliorata ed arricchita tramite le nuove funzioni introdotte.

Le novità sono disponibili sia nelle chat di gruppo che in quelle individuali, e c’è davvero da divertirsi. Ecco la lista degli strumenti ora disponibili:

  • Reactions animate: 5 delle note reactions presenti su Facebook possono essere usate durante le videochiamate per esprimere amore, allegria, sorpresa, tristezza o rabbia. L’animazione a schermo dura pochi secondi ed ha differenti versioni per ogni reazione.
  • Filtri: Sono disponibili vari filri di colore per cambiare totalmente l’immagine che viene trasmessa al resto della chat.
  • Maschere ed effetti: Proprio come già avviene attraverso lo strumento fotocamera integrato nell’app, è possibile applicare maschere animate o particolari effetti anche durante le chiamate.
  • Cattura istantanee: Da ora è possibile scattare screenshot dell’interfaccia di videochiamata tramite il relativo pulsante sulla parte inferiore dello schermo.

LEGGI ANCHE: Playlist Spotify con gli amici di Messenger

Le novità per le videochiamate dovrebbero già essere in rollout sia su Android che su iOS. Se non l’avete ancora fatto, potete scaricare le app per le due piattaforme citate dai badge che trovate qui in basso.

Pubblicato da Messenger su Venerdì 23 giugno 2017

 

L’articolo Su Messenger grandi novità per le videochiamate: reactions, filtri, maschere e… screenshot! (foto e video) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Il costossisimo Sirin Labs Solarin arriva in Italia: prezzi fino a 15.600€ (più IVA!)

La presentazione del Sirin Labs Solarin risale ormai a più di un anno fa, ma siamo certi che in questo arco di tempo siano pochi i degni rivali di cotanto smartphone.

Solarin è, infatti, un dispositivo di nicchia, indirizzato ad un tipo di clientela molto particolare. Il design curatissimo integra tra i suoi componenti materiali di pregio come pelle, carbonio, titanio e oro, e le funzioni software esclusive garantiscono il massimo della sicurezza e della protezione della propria privacy.

Ovviamente tutto questo si ripercuote sul prezzo, che va ben oltre i canoni dei top gamma più recenti. La versione FIRE BLACK CARBON TITANIUM costa 12.350€ + IVA, la variante CARBON DLC viene via a 13.325€ + IVA, mentre l’edizione CARBON YELLOW GOLD arriva addirittura a 15.600€ + IVA.

LEGGI ANCHE: Nuovo Vertu in pelle e alluminio

Se avete il portafogli abbastanza gonfio, potete leggere tutti i dettagli sul prodotto e sulle varie edizioni proposte sul sito ufficiale di Sirin Labs a questo indirizzo.

L’articolo Il costossisimo Sirin Labs Solarin arriva in Italia: prezzi fino a 15.600€ (più IVA!) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Wind offre 1000 minuti e 8 GB a 10€, anche ai nuovi clienti

Wind torna alla carica alla ricerca di nuovi utenti, con una ghiotta offerta disponibile tramite Amazon. Sul sito dell’e-commerce è possibile acquistare SIM con Wind Smart 10+, opzione che al costo di 10€ ogni 4 settimane offre:

  • 1000 minuti
  • 8 GB di traffico dati in 4G

La promozione è disponibile sia per chi esegue portabilità del numero, sia per chi attiva una nuova scheda: il costo su Amazon è di 26€, con 25€ di traffico incluso.

LEGGI ANCHE: Tutte le offerte Wind

La scheda può essere acquistata su Amazon a questo indirizzo.

Segnaliamo che l’offerta è disponibile anche sul sito di Wind, ma nella versione Wind Smart 10 Online Edition, che offre 5 GB invece di 8 GB.

L’articolo Wind offre 1000 minuti e 8 GB a 10€, anche ai nuovi clienti sembra essere il primo su AndroidWorld.

Google Street View sorpassa il miliardo di installazioni

Numeri importanti per Street View, che diventa la 24-esima applicazione ad aver superato il miliardo di installazioni su Google Play.

Inutile presentarvi troppo un servizio che tutti conoscerete: Street View vi consente infatti di catapultarvi in prima persona a giro per il mondo, con le bellissime foto sferiche raccolte da Google, e non solo.

LEGGI ANCHE: Le installazioni del Pixel Launcher svelano quanti smartphone ha venduto Google?

Il raggiungimento di quota “un miliardo” è avvenuto pochi giorni fa, ed a questo punto non ci resta che chiederci chi sarà il prossimo. Skype? Clean Master? (brividi!) O Candy Crush Saga? Lo scopriremo nella prossima puntata.

L’articolo Google Street View sorpassa il miliardo di installazioni sembra essere il primo su AndroidWorld.

Elephone P8 Mini, la recensione (foto e video)

Elephone è un’azienda cinese molto attiva nella realizzazione di smartphone economici. Fra questi P8 Mini è un prodotto particolarmente interessante perché abbassa ancora di più l’asticella del prezzo mantenendo “alta” la scheda tecnica.


6.5

Confezione

La confezione contiene al suo interno un cavo USB-microUSB e un alimentatore 5V/1.5A.


7.5

Costruzione ed Ergonomia

Elephone P8 Mini è uno smartphone relativamente compatto, realizzato con una scocca in plastica e con una parte posteriore invece in metallo. Non aggiunge particolare solidità al prodotto ma quantomeno gli permette di garantirsi un aspetto più moderno e garantire anche una migliore qualità percepita al tatto. I tasti fisici, accensione e volume, sono posizionati sul lato destro e si premono con semplicità.


8.0

Hardware

Elephone P8 Mini ha un processore relativamente modesto, ovvero un Mediatek MT6750T octa core da 1,5 GHz con GPU Mali T860. Niente per cui stracciarsi le vesti. Abbiamo però ben 4 GB di RAM e addirittura 64 GB di memoria interna espandibile. Questi quantitativi fanno invece “sbiancare” tutti gli altri concorrenti nella stessa fascia di prezzo, garantendogli sicuramente un certo interesse. Discreta la connettività: abbiamo l’LTE a 150 Mbps e anche il Wi-Fi a doppia banda a/b/g/n. Il Bluetooth si ferma invece al 4.0 e manca sia l’NFC che il led di notifica. Troviamo invece il supporto dual SIM (in alternativa alla memoria espandibile) e un gran numero di sensori, fra cui anche giroscopio e bussola. Presente infine sul retro un lettore di impronte digitali: non velocissimo nello sblocco ma che comunque fa bene il suo dovere.


6.0

Fotocamera

La fotocamera principale è una modesta 13 megapixel, associata ad un secondo sensore da 2 megapixel per il calcolo della profondità di campo. Chiariamo subito come lo scatto con il secondo sensore sia solo una trovata di marketing e che in sostanza risulta del tutto inutile. Le foto avranno infatti una generica sfocatura a cerchio attorno alla zona centrale, senza tener conto in alcun modo della presenza o meno di un soggetto in primo piano. Gli altri scatti sono sufficienti, ma non è certo questa la fotocamera a cui pensereste quando si parla di “dual camera”. Il software non è particolarmente veloce e la qualità di quello che realizziamo arriva appena alla sufficienza. Stessa considerazione anche per i video in Full HD e per la fotocamera frontale da 16 megapixel.

SAMPLE: FotoVideo


7.0

Display

P8 Mini è dotato di un display da 5″ con risoluzione Full HD 1920 x 1080 pixel. Lo schermo supporta 5 tocchi ed è abbastanza reattivo, anche se non è impossibile notare qualche tocco perso durante la scrittura. Non è poi neanche particolarmente luminoso, né molto oleofobico (meglio tenere applicata la pellicola in dotazione). Nel complesso è comunque uno schermo onorevole per la categoria, ma niente per cui valga la pena spendere altre parole.


7.0

Software

Elephone preinstalla Android alla versione 7.0 all’interno di questo smartphone, pur senza averci davvero “lavorato” sopra. Si tratta infatti, ancora una volta, della classica incarnazione Mediatek di Android 7.0 Nougat. Non ci sono particolari funzionalità degne di nota, anche se è giusto specificare che l’apprezzatissima modalità multiwindows di Android è sempre al suo posto. Abbiamo poi anche la possibilità di spegnere ed accendere lo smartphone ad un orario programmato. Per il resto non c’è altro da aggiungere se non che il sistema è fluido nelle operazioni quotidiane e che qualche limite lo troviamo solo quando portiamo al limite il modesto hardware. Sicuramente non è però uno smartphone da acquistare per il gaming o per operazioni impegnative.


6.5

Autonomia

La batteria non removibile di Elephone P8 Mini è una 2860 mAh. Nonostante sia comunque una batteria “importante” in termini di capienza, non riscontriamo però l’autonomia attesa. È difficile con un utilizzo medio o medio-intenso riuscire a concludere una intera giornata. Lo smartphone infatti finirà probabilmente la batteria in anticipo. Meglio se l’utilizzo è più moderato e, almeno in teoria, anche più in linea con quanto ci si aspetterebbe da un prodotto simile.


8.5

Prezzo

Elephone P8 Mini è disponibile sul sito ufficiale a 139$, ma lo potete anche già acquistare su Gearbest per soli 124€. Si tratta di un prezzo molto aggressivo e molto più basso si altre soluzioni con hardware simile.

Foto

L’articolo Elephone P8 Mini, la recensione (foto e video) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Nubia Z17 Lite certificato dal TENAA: 5,5″, 6 GB di RAM e dual-cam posteriore (foto)

La famiglia Z17 di Nubia potrebbe presto allargarsi con un nuovo modello. Stiamo parlando del nuovo Nubia Z17 Lite, che è apparso nel database dell’ente di certificazione cinese TENAA col codice NX591J.

Il dispositivo avvistato monta un hardware da medio gamma, con display TFT da 5,5 pollici a risoluzione Full HD, processore octa-core a 2 GHz, 6 GB di RAM, 64 GB di memoria interna e batteria da 3.100 mAh.

Sulla parte frontale non mancano il pulsante con il classico cerchio rosso di Nubia e la fotocamera da 16 MP, mentre sul posteriore troviamo il lettore per le impronte digitali e la dual-cam con sensore principale da 12 MP e flash dual-LED

Le dimensioni della variante Lite dovrebbero essere 152,8 x 72,55 x 7,95 mm con 169 g di peso. Per la parte software dovrebbe essere presente Android 7.1.1 Nougat con interfaccia personalizzata nubia UI.

LEGGI ANCHE: Nubia M2 Play ufficiale

Non ci sono ancora informazioni precise riguardo a disponibilità e prezzo, ma sappiamo che le colorazioni offerte dovrebbero essere nero, argento ed oro. Ci aspettiamo di saperne di più nelle prossime settimane, visto che la presentazione del nuovo Nubia Z17 Lite potrebbe poi non essere tanto lontana.

L’articolo Nubia Z17 Lite certificato dal TENAA: 5,5″, 6 GB di RAM e dual-cam posteriore (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Beatwave Pro trasforma il vostro smartphone in una semplice drum machine (foto)

Siete dei musicisti? Avete mai desiderato poter avere sempre in tasca una semplice drum machine, che a ogni evenienza vi permetta di creare la base ritmica che vi serve?

La soluzione è molto semplice: potete scaricare sul vostro smartphone Beatwave Pro, un’applicazione gratuita che trasformerà il vostro telefono in una semplice batteria tascabile!

Come creare i propri ritmi

Beatwave Pro è davvero semplicissima da utilizzare: appena aperta l’app vi troverete davanti una griglia, le cui righe corrisponderanno ciascuna a un pezzo della batteria, e le colonne ai vari beat del tempo. Toccando uno degli incroci, il quadrato si colorerà e il pezzo selezionato suonerà al momento corrispondente.

LEGGI ANCHE: 5 app per ascoltare radio e podcast

L’app offre la possibilità di creare vari loop che saranno eseguiti in sequenza, di modificare il tempo e il volume di riproduzione e di salvare e ricaricare in un secondo momento i set creati. Sfruttando la funzione Randomize, inoltre, è possibile generare un pattern ritmico in modo casuale.

Per le vostre canzoni potrete scegliere fra vari set di batteria, ma se ciò non fosse sufficiente è poi possibile, tramite un acquisto in-app dal costo di 1,39 €, sbloccare la funzionalità che vi permetterà di modificare il suono di ogni singolo strumento.

Download gratuito

Beatwave Pro è disponibile gratuitamente sul Play Store: potete scaricarla e dar vita al ritmo che è dentro di voi cliccando sul badge per il download che trovate qui sotto.

POTREBBE INTERESSARTI: Come aggiungere lo sfondo colorato ai vostri stati di Facebook

L’articolo Beatwave Pro trasforma il vostro smartphone in una semplice drum machine (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Volete provare un paio di Spectacles impermeabili? Fate un giro ai Caraibi

La Royal Caribbean, società statunitense specializzata in crociere caraibiche, ha stretto una partnership con Snap Inc. per realizzare il primo modello di Spectacles impermeabili, da utilizzare per arricchire le proprie storie con immagini e video subacquei.

Questo dispositivo si chiama SeaSeekers: ricorda una classica maschera da sub ma include le funzioni di registrazione video a cui ci hanno abituato gli occhiali smart di Snapchat.

LEGGI ANCHE: Recensione Snapchat Spectacles

Attualmente è solo un prototipo, ma la società sta già testando questa maschera da sub smart con la biologa marina Gabriela Nava e il fotografo Roberto Ochoa. I SeaSeekers resistono all’acqua per immersioni fino a 50 metri e di durata massima di 30 minuti e potete vederli in azione nel video qui sotto.

L’articolo Volete provare un paio di Spectacles impermeabili? Fate un giro ai Caraibi sembra essere il primo su AndroidWorld.

Sasmsung aggiorna il sito web dedicato a Smart Switch e ne estende la compatibilità

Il servizio Smart Switch di Samsung consente di trasferire i dati da un qualsiasi dispositivo verso uno smartphone Galaxy. L’azienda coreana ha recentemente aggiornato il sito web americano di Smart Switch, estendendo la compatibilità con nuovi prodotti e funzioni.

Le piattaforme di migrazione supportate sono Android, iOS, Windows Mobile e BlackBerry, ed esistono vari metodi per utilizzare il servizio: attraverso l’app mobile, tramite connessione diretta tra i due dispositivi o utilizzando il software desktop per Windows o MacOS.

Questo significa che, qualora aveste acquistato un nuovo Galaxy, sarete in grado di importare contatti, foto, video, musica, messaggi, app e tanti altri tipi di file da qualunque tipo di smartphone, compresi iPhone, Lumia, BlackBerry ed ovviamente altri Android non prodotti da Samsung.

LEGGI ANCHE: Galaxy S8 al prezzo più basso su eBay: 529€

Se avete bisogno di ulteriori informazioni o se volete controllare la compatibilità di specifici dispositivi, potete consultare il rinnovato sito americano a questo indirizzo, oppure potete rivolgervi al sito italiano ancora non aggiornato a questo link.

L’articolo Sasmsung aggiorna il sito web dedicato a Smart Switch e ne estende la compatibilità sembra essere il primo su AndroidWorld.

Wind Smart 10 Online Edition vi offre 1000 minuti ed 8 Giga

Wind Smart 10 Online Edition è la nuova promozione che, diversamente da quanto visto in altre circostanze, potrà essere attivata soltanto tramite il web store dell’operatore su Amazon.

(…)
Continua a leggere Wind Smart 10 Online Edition vi offre 1000 minuti ed 8 Giga su Androidiani.Com


© nicopetilli for Androidiani.com, 2017. |
Permalink |

Tags del post: , , , , , ,

Kena Mobile lancia nuove offerte dedicate a non udenti e non vedenti

Kena Mobile, operatore virtuale di TIM, ha lanciato due nuove opzioni dedicate esclusivamente a non vedenti e non udenti, chiamate rispettivamente Kena per te Parole e Kena per te Messaggi. Precisiamo che entrambe le promozioni sono dedicate a chi dispone di certificazione medica che testimoni la cecità o sordità (anche parziale) e non hanno alcun costo.

Kena per te Parole, dedicata ai non vedenti, mette a disposizione fino a 2000 minuti di chiamate al giorno e 4 GB di traffico dati in 3G ogni mese.

Kena per te Messaggi, invece, è dedicata ai clienti non udenti e offre 50 SMS al giorno e 4 GB di traffico in 3G ogni mese.

LEGGI ANCHE: Kena Mobile annuncia l’adesione al roaming gratis nei paesi UE

In entrambi i casi il costo della SIM è di 5€ con 5€ d traffico incluso; le due promozioni rispettano la Delibera n. 46/17/CONS di AGCOM e i relativi obblighi per gli operatori mobili.

L’articolo Kena Mobile lancia nuove offerte dedicate a non udenti e non vedenti sembra essere il primo su AndroidWorld.

Social, chat, serie TV e musica senza consumare GB: ecco i Pass di Vodafone

Qualche giorno fa avevamo già anticipato l’arrivo dei Vodafone Pass parlando di Vodafone Pass Social&Chat Summer Edition, ma adesso andiamo a vedere più in dettaglio cosa prevedono questi Pass dell’operatore rosso che permettono di utilizzare alcuni servizi senza consumare i GB inclusi nella propria offerta.

Partiamo proprio da Vodafone Pass Social&Chat: offerto gratuitamente ai clienti iscritti a Vodafone Happy per i primi due rinnovi, ha un costo di 5€ ogni 4 settimane e permette di utilizzare app di social network e chat (Facebook, Twitter, Instagram, Snapchat e WhatsApp) senza consumare i GB del proprio bundle.

Passiamo poi a Vodafone Pass Video, che al costo di 10€ ogni 4 settimane permette di guardare video in streaming senza consumare traffico dati. La promozione supporta i servizi di streaming più famosi come Netflix, YouTube, SkyGo e Mediaset Premium, nonché i video dai social network. Inoltre, sono ovviamente inclusi nel pacchetto anche i GB utilizzati su Vodafone TV Mobile, la nuova app dell’operatore che include contenuti on demand e alcuni canali televisivi, come Nove, Real Time, DMax, Giallo, Focus, K2 e Frisbee di DISCOVERY ITALIA e il canale Super! di De Agostini Editore. Bisogna tener presente che Vodafone Pass Video non include il traffico consumato per scaricare in locale i filmati (come è possibile fare ad esempio su Netflix), ma solo per lo streaming; inoltre, la qualità video è limitata a 480p (quando possibile).

LEGGI ANCHE: Tutte le offerte Vodafone

Dulcis in fundo, Vodafone Pass Music ha un costo di 3€ ogni 4 settimane e permette di ascoltare musica e radio senza consumare GB su parecchi servizi: Deezer Music, SoundCloud, Radio DJ, RTL 102.5, Radio 105, Radio Italia, RDS, R101, Spotify, Tidal, iTunes, Apple Music, Amazon Prime Music. Inoltre, Vodafone ha siglato una partnership con TIDAL e i clienti che attivano questo pass,  avranno 6 mesi di Tidal HiFI gratuiti.

Per maggiori informazioni vi rimandiamo all’apposita pagina del sito ufficiale Vodafone, mentre qui sotto vi lasciamo tre filmati promozionali.

L’articolo Social, chat, serie TV e musica senza consumare GB: ecco i Pass di Vodafone sembra essere il primo su AndroidWorld.

La nuova colorazione di Galaxy S8+ in oro rosa è tutto, fuorché sobria

Non si può dire che a Samsung manchi la fantasia. L’azienda coreana starebbe per lanciare a Taiwan un’edizione limitata del vendutissimo Galaxy S8+ nella nuova colorazione Rose Pink.

Le specifiche rimangono ovviamente immutate, ma il tocco cromatico in oro rosa dona al dispositivo un aspetto molto eccentrico, che potrebbe far breccia nei cuori dei clienti più attenti allo stile.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S8+ (S8 Plus), la recensione

Come detto, la nuova versione di Galaxy S8 sarà disponibile per il mercato taiwanese al prezzo di 27,900 TW (circa 821€), ma potrebbe essere lanciata anche in Corea del Sud – insieme alla variante Blue Coral – e in altri mercati nei prossimi mesi.

L’articolo La nuova colorazione di Galaxy S8+ in oro rosa è tutto, fuorché sobria sembra essere il primo su AndroidWorld.

Galaxy S8 vola in Corea del Sud: superate 1,3 milioni di unità vendute!

Samsung ha fatto centro, ancora una volta. Le vendite dei suoi nuovi top gamma Galaxy S8 ed S8+ procedono a gonfie vele in tutto il mondo, ma soprattutto in terra natia.

In Corea del Sud, infatti, l’azienda è riuscita già a superare la cifra record di 1,3 milioni di Galaxy S8 venduti dall’inizio della commercializzazione, che corrispondono ad una media di quasi 12 mila unità al giorno.

Inoltre, grazie anche al successo dei nuovi modelli, le azioni di Samsung stanno crescendo a ritmi sostenuti nelle ultime settimane, raggiungendo la quotazione record di 2,41 milioni di Won (circa 1.896€).

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S8, la recensione

I nuovi top gamma sono certamente ottimi prodotti, e per questo le cifre riportate non sorprendono troppo. Se volete acquistare un S8, non avete che l’imbarazzo della scelta grazie alle tante offerte disponibili in rete, ben al di sotto del prezzo di listino.

L’articolo Galaxy S8 vola in Corea del Sud: superate 1,3 milioni di unità vendute! sembra essere il primo su AndroidWorld.

Trip.com: una guida vacanze tascabile per il vostro smartphone (foto)

Avete in programma qualche viaggio per la vostra estate? Qualunque sia la vostra meta, sicuramente vorrete visitarla al meglio e scoprire tutti i luoghi, i locali e le attività migliori che vi può offrire.

Se non avete la fortuna di avere una guida del posto, che possa indicarvi cosa fare in ogni momento della giornata, la soluzione fortunatamente si può trovare nella vostra tasca: è Trip.com, un’applicazione che promette di guidarvi alla scoperta di ogni città del mondo!

Tante idee, in tasca

Trip.com, come altre app del genere, vi permetterà infatti di “esplorare virtualmente” la zona in cui vi trovate alla ricerca dei migliori locali, monumenti, musei e attività. Per ognuno di essi troverete una scheda indicante gli orari e il prezzo, la tipologia di pubblico ideale, le istruzioni per raggiungerlo e, naturalmente, le recensioni di altri utenti.

LEGGI ANCHE: 5 app per… rilassarsi in spiaggia

Tuttavia, la funzionalità più interessante è sicuramente quella dedicata a consigli e idee: in base alle vostre preferenze, potrete infatti iscrivervi a delle “tribes” a tema specificando se vi piacciono vacanze avventurose, tour culinari, sfide sportive e così via. L’app userà poi queste ed altre informazioni, come il meteo, l’ora del giorno e la posizione, per formulare dei suggerimenti su come occupare la giornata.

Download gratuito

Trip.com – City & Travel Guide è disponibile gratuitamente sul Play Store: potete installarla sul vostro smartphone cliccando sul badge per il download che trovate a seguire.

POTREBBE INTERESSARTI: Come scaricare foto e video da Instagram

L’articolo Trip.com: una guida vacanze tascabile per il vostro smartphone (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld a Firenze il 29 giugno vi fa provare OnePlus 5

Entrerà in commercio ufficialmente soltanto domani ma oggi vi parliamo dell’evento che vi darà la possibilità di mostrarvelo dal vivo (cosa non certo scontata visto che non è acquistabile nei negozi fisici). Parliamo ovviamente di OnePlus 5 il nuovo top di gamma dell’azienda cinese di cui molto si sta parlando in rete in questi giorni.

Questa sarà anche l’occasione per dare vita al primo vero incontro ufficiale con il team di AndroidWorld, partendo ovviamente dalla nostra città, ovvero Firenze.

L’evento si terrà presso Magnificenza Le Pavoniere in Viale Degli Olmi a Firenze, il giorno 29 giugno a partire dalle ore 20:00. Ci sarà un aperitivo privato per tutti i partecipanti. L’evento è limitato a 100 posti quindi prenotatevi rapidamente, ma solo se siete realmente interessati e sicuri di partecipare.

L’ingresso è appunto da Viale degli Olmi e non da Viale della Catena (pedonale). Potete lasciare l’auto nei dintorni oppure a Piazzale delle Cascine. Il locale dista meno di 10 minuti a piedi dalla fermata Cascine della Tramvia T1, ottimo se arrivate dal centro città/stazione o se venite da Scandicci/parcheggio scambiatore dell’autostrada.

ISCRIVITI ALL’EVENTO

L’articolo AndroidWorld a Firenze il 29 giugno vi fa provare OnePlus 5 sembra essere il primo su AndroidWorld.

Moto X4: possibili ritardi per il lancio a causa della scarsità di Snapdragon 660

In casa Motorola fervono i preparativi per la presentazione di domani 27 giugno 2017, nel quale dovrebbe essere svelato l’attesissimo Moto Z2. Al di là di questo, però, ci sono brutte notizie per i fan dell’azienda americana.

Secondo alcune fonti, ci sarebbero dei problemi per quanto riguarda l’uscita del nuovo Moto X4. Il dispositivo, il cui lancio era previsto per il prossimo 30 giugno, potrebbe ritardare a causa della scarsità di SoC Snapdragon 660 prodotto da Qualcomm, non in grado di soddisfare le alte richieste dell’industria mobile.

Per non lasciare a bocca asciutta i suoi clienti, il produttore americano dovrebbe annunciare proprio il 30 giugno la commercializzazione per il mercato USA del Moto E4 Plus, modello già disponibile in Italia.

LEGGI ANCHE: Trapelate ulteriori novità su Meizu Pro 7

Rimaniamo, dunque, in attesa di sapere cosa deciderà di fare Motorola, che potrebbe comunque annunciare il nuovo Moto X4 lasciando a data da destinarsi l’inizio delle vendite.

L’articolo Moto X4: possibili ritardi per il lancio a causa della scarsità di Snapdragon 660 sembra essere il primo su AndroidWorld.

Firefox Focus: la soluzione di Mozilla per navigare anonimamente sul web

Firefox Focus è il nuovo browser sviluppato da Mozilla, grazie al quale sarà possibile ottenere una maggiore privacy nel tempo che deciderete di trascorrere su internet.

(…)
Continua a leggere Firefox Focus: la soluzione di Mozilla per navigare anonimamente sul web su Androidiani.Com


© nicopetilli for Androidiani.com, 2017. |
Permalink |

Tags del post: , , , ,

Volete uno sconto su OnePlus 5? Date indietro il vostro vecchio smartphone, col trade-in ufficiale!

Avete un vecchio smartphone o tablet del quale volete sbarazzarvi, e pensate di comprare il nuovo OnePlus 5? Allora date un’occhiata al trade-in program ufficiale, visto che sembra fatto proprio al caso vostro.

Utilizzarlo è molto semplice. Recatevi su questa pagina (controllate sia selezionata la bandiera italiana in alto a destra), cercate il vostro dispositivo nell’elenco, e rispondete ad un breve questionario sul suo “stato di salute”. Ovviamente, più immacolato sarà, e più vi verrà valutato. Come vedete ci sono un po’ tutti i principali brand: Samsung, Apple, Lenovo, HTC, Sony, Motorola, LG, ecc. e per ciascuno di questi sono selezionabili vari modelli, che non comprendono comunque l’intero portfolio del produttore.

Saremo sinceri, il valore del cashback non è altissimo. Uno OnePlus 3T in buone condizioni viene valutato per 150€, ma in particolare per un vecchio modello o per chi non volesse disturbarsi a rivenderlo personalmente, si tratta comunque di un sistema comodo ed efficace.

Potete inoltre decidere se acquistare prima OnePlus 5 e ricevere poi un rimborso in base al dispositivo che restituirete, oppure il contrario. In ogni caso tenete conto che ci vorranno da 2 a 6 settimane per ottenere il rimborso/voucher. Se scegliete di inviare prima il vostro vecchio dispositivo, vi verrà dato un voucher, della validità di 6 mesi, che potrete spendere solo sullo store OnePlus, ma in questo caso non sembra esserci un vincolo di acquisto su OnePlus 5. Per tutti i termini precisi, fate comunque riferimento a quanto riportato sul sito ufficiale.

L’articolo Volete uno sconto su OnePlus 5? Date indietro il vostro vecchio smartphone, col trade-in ufficiale! sembra essere il primo su AndroidWorld.

Xiaomi Mi Max 2: su GFXBench la variante da 32GB

Presentato ufficialmente a maggio di quest’anno, il Mi Max 2 è il phablet dell’azienda cinese, precedentemente disponibile nelle versioni da 64GB e 128GB di storage interno. Recentemente, su GFXBench è apparsa una variante da 32GB.

(…)
Continua a leggere Xiaomi Mi Max 2: su GFXBench la variante da 32GB su Androidiani.Com


© federicogambarelli for Androidiani.com, 2017. |
Permalink |

Tags del post: , ,

Apple Watch è ancora lo smartwatch che fa guadagnare di più

Da tempo la società della trionfa nel campo degli orologi intelligenti: già a maggio, la maggior parte degli smartwatch venduti in tutto il mondo erano Apple Watch e non sembra che il trend cambierà a breve: secondo Strategy Analytics, infatti, il 53% dei ricavi del settore wearable nell’ultimo trimestre è andato Apple Watch.

Al secondo posto ci sarebbe Samsung, che con il successo del suo Gear S3 avrebbe raggiungo il 12,8% del mercato, mentre al terzo posto e a pochissimi punti di distanza ci sarebbe Fitbit, con il 12,2%. Vale la pena precisare che si tratta della prima volta che Samsung supera Fitbit in termini di ricavi ottenuti dagli indossabili.

LEGGI ANCHE: Recensione Samsung Gear S3

Infine, anche considerando esclusivamente il numero di prodotti venduti, Apple rimane in testa con il 16% del mercato, ma in questo caso il secondo produttore con più wearable spediti è Xiaomi (15.5%), seguito da Fitbit (12.3%).

L’articolo Apple Watch è ancora lo smartwatch che fa guadagnare di più sembra essere il primo su AndroidWorld.

Anche Google Chrome è pronto per il picture-in-picture su Android O (foto)

Una delle novità più succose introdotte nelle Developer Preview di Android O riguardanti la multimedialità è il supporto al picture-in-picture, ovvero la possibilità di continuare la riproduzione video in una finestra ridotta e fluttuante sulla UI di Android, mentre si è intenti ad altre operazioni. La novità, già presente su Android TV dai tempi di Nougat, ha solleticato la curiosità di diversi sviluppatori che hanno già deciso di implementarla, come già accaduto per VLC. Ora invece è il turno di Google stessa, che ha iniziato ad introdurla sul suo browser Chrome.

Al momento, non è ancora chiaro su quali rami di sviluppo dell’app sia già disponibile questa novità (sicuramente su Chrome Dev, ovviamente solo su Android O), tuttavia è molto probabile che arriverà nel ramo stabile in concomitanza con il rilascio ufficiale di Android O. Il funzionamento è piuttosto semplice: è sufficiente iniziare la riproduzione di un video tramite Chrome, passare alla modalità a schermo intero e successivamente eseguire un doppio tap sul tasto multitasking.

LEGGI ANCHE: Android O Developer Preview 3: le principali novità, nella nostra prova (video)

A quel punto, apparirà il video a finestra ridotta, che si potrà spostare liberamente nella schermata, dando la possibilità di compiere altre azioni continuando ad apprezzare la riproduzione del video stesso. Una funzionalità che non è una novità assoluta nel panorama Android, ma che finalmente viene introdotta nativamente in Android O e, con essa, anche il supporto ufficiale di tante app multimediali.

L’articolo Anche Google Chrome è pronto per il picture-in-picture su Android O (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Note 8: cornici più sottili di Galaxy S8

A pochi mesi dalla presentazione ufficiale, prevista tra fine agosto e inizio settembre, non mancano i rumors sul tanto atteso Samsung Galaxy Note 8, soprattutto riguardanti il pannello frontale.

(…)
Continua a leggere Note 8: cornici più sottili di Galaxy S8 su Androidiani.Com


© pasqualemarzocchella for Androidiani.com, 2017. |
Permalink |

Tags del post: , ,

Volantino Expert 29 giugno – 12 luglio: sconti e tasso zero su tantissimi prodotti (foto)

Dopo gli Sconti Cattivissimi di Euronics, validi anche online, arriva oggi il nuovo volantino di offerte di Expert, che sarà valido dal 29 giugno al 12 luglio e che proporrà sconti su tantissime tipologie di prodotti, oltre a Zero Expert, la possibilità di dilazionare il pagamento dei prodotti in 10 o 20 mesi a tasso zero.

Tra gli smartphone proposti in offerta, i più interessanti sono Huawei P9 Lite a 219 €, l’ancora ottimo Samsung Galaxy S7 Edge a 679€ e il sempreverde Wiko Fever a 149€. In vista delle tante attività all’aperto che la bella stagione rende possibili, è possibile acquistare in sconto anche degli wearable, come il Samsung Gear 2 a 199€ o la smartband Fitbit Alta a 89,90€.

LEGGI ANCHE: Le migliori offerte del momento

Non mancano però anche offerte riguardanti i notebook – con Asus che la fa da padrona con molti modelli in offerta per tutte le tasche – e i convertibili, con il Lenovo Yoga 710 a 799€ (eventualmente in 20 rate da 39,95€ l’una). Molte le offerte anche per le TV, a partire dalla Samsung UE40 che, a 599€, offre un pannello da 40″ in risoluzione 4K e tecnologia HDR. Salendo di prezzo si trovano altre TV di Samsung, LG e Telefunken con diagonali più ampie e anche la tecnologia Oled, sempre con la possibilità di pagare a rate a tasso zero.

Chiudiamo con le innumerevoli offerte riguardanti i piccoli e grandi elettrodomestici di marche come Dyson, Rowenta, Whirlpool, Beko, Samsung, Electrolux, LG e molte altre. Potete trovare tutte le offerte qui accennate nelle immagini poste in galleria qui sotto, oppure visitando il link di Promoqui.

Volantino Expert 29 giugno – 12 luglio “#ZeroExpert”

L’articolo Volantino Expert 29 giugno – 12 luglio: sconti e tasso zero su tantissimi prodotti (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Non fatevi scappare i mouse Logitech, il Surface Pro, gli Huawei P9/P10 Lite, Moto G5 Plus e altro su Amazon

Eccoci giunti alla rassegna odierna di offerte su Amazon, che come ogni giorno vi proponiamo con la nostra speciale rassegna che spazia un po’ in tutta l’elettronica di consumo.

LEGGI ANCHE: Le migliori offerte del momento

I mouse Logitech che propone quest’oggi Amazon sono autentici best buy, ed è ottima anche l’offerta sul Surface Pro 2017, appena uscito (peccato sia comunque caro). Nulla da dire poi sul trittico di smartphone Android, che nella fascia medio/bassa sono già famosissimi, e sempre in ambito Android, se cercavate un ottimo box TV, l’avete trovato. Infine, vi tentiamo in ambito fotografico con una “grande” macchina Sony.

Mouse Logitech MX

Assolutamente imperdibili, i due mouse “top di gamma” di Logitech. Il piccolo MX Anywhere 2, che abbiamo recensito, ed il più grande e completo MX Master.

Microsoft Surface Pro

Fresco fresco di recensione, Amazon propone in offerta il nuovo Surface Pro di Microsoft nella sua variante di punta: la più potente, senza compromessi. Certo, il prezzo è ancora elevato, ma se pensate che di listino costa 3.149€, è un bel risparmio.

Smartphone Android

I nomi in questione sono così famosi che non hanno bisogno di troppe presentazioni, ed il bello è che sono tutti i migliori prezzi di internet al momento:

Box TV

Zidoo X9S è uno dei migliori e più completi box TV Android, secondo solo alla Shield di NVIDIA, che viene comunque 200€. Ecco perché l’offerta di oggi è particolarmente buona.

Fotografia

Se pensavate di buttarvi a capofitto nel mondo della fotografia, la bridge compatta di Sony che trovate qui sotto saprà regalarvi tante gioie:

Nota: se il prezzo dovesse differire da quello indicato nell’articolo è a causa del fatto che i pezzi in promozione sono esauriti o l’offerta a tempo scaduta.

L’articolo Non fatevi scappare i mouse Logitech, il Surface Pro, gli Huawei P9/P10 Lite, Moto G5 Plus e altro su Amazon sembra essere il primo su AndroidWorld.

Trapelate ulteriori possibili novità su Meizu Pro 7: versione Plus, prezzi, specifiche e data di lancio

Continuano a susseguirsi i rumor su Meizu Pro 7, il futuro nuovo top di gamma dell’azienda cinese. Fino ad ora avevamo appreso che Meizu Pro 7 dovrebbe essere piuttosto costoso, montare il SoC MediaTek Helio X30 ed essere dotato di un display secondario posteriore (probabilmente in tecnologia e-ink). Ebbene, i nuovi rumor di oggi sembrerebbero confermare quanto emerso nel recente passato, oltre a metterci al correnti di altri possibili dettagli non secondari.

Partiamo dalla possibile presenza di un secondo modello, chiamato (poco originalmente) Pro 7 Plus. Di questo modello non si conoscono molti dettagli, a parte i possibili prezzi e data di lancio, che sono altre due novità molto importanti: i due nuovi top di gamma di Meizu potrebbero essere presentati il 26 luglio e poi essere effettivamente commercializzati a partire dai primi di agosto (si parla del giorno 4).

LEGGI ANCHE: La Flyme OS 6 beta di Meizu arriva anche su Galaxy S7 ed S7 Edge (download)

I prezzi, come vi avevamo detto in passato, potrebbero essere più salati di quanto Meizu ci aveva abituato: la variante base di Meizu Pro 7 potrebbe costare 2.799 Yuan (circa 371€), mentre quella con specifiche più alte 3.299 Yuan (circa 438€); i prezzi di Pro 7 Plus sarebbero ancora più elevati, si parla infatti di 3.299 Yuan (circa 438€) per la variante base e di 3.799 Yuan (circa 504€) per quella top. Ovviamente si tratterebbe di prezzi in Cina, gli eventuali prezzi italiani sarebbero ancora più cari.

Alcune conferme sembrerebbero arrivare anche per quanto riguarda le specifiche tecniche: l’unica novità riguarderebbe la diagonale del display di Pro 7, che dovrebbe essere di 5,5″ (contro i 5,2″ dei rumor precedenti), mentre troverebbero conferme il SoC Helio X30, il sistema dual camera con sensori Sony IMX386 e IMX286 e l’ormai quasi certa presenza del display secondario posteriore. Staremo a vedere quante di queste novità troveranno poi reali riscontri. Nel frattempo, fateci sapere nei commenti cosa ne pensate di quanto emerso sui futuri Meizu Pro 7.

L’articolo Trapelate ulteriori possibili novità su Meizu Pro 7: versione Plus, prezzi, specifiche e data di lancio sembra essere il primo su AndroidWorld.

Cosa c’è sul retro di questo smartphone brevettato da Samsung?

È un uccello? È un aereo?  No, e non è nemmeno Superman. Tuttavia, non si capisce ancora benissimo cosa sia quell’enorme componente sul retro dello smartphone appena brevettato da Samsung, che potete vedere nell’immagine in fondo.

Qualcuno sostiene potrebbe trattarsi di una fotocamera, ma a dire il vero l’ipotesi più plausibile è che sia uno speaker. Potrebbe trattarsi di un altoparlante anche perché, come potete notare confrontando tutte le immagini (trovate tutti gli schizzi del brevetto nel link in fonte), sembra ci siano due diverse trame nel rivestimento che lo ricopre; inoltre, quella in alto a sinistra ha tutta l’impressione di essere una fotocamera, il ché fa escludere possa trattarsi di un componente fotografico.

LEGGI ANCHE: Galaxy S8 al prezzo più basso su eBay: 529€

Come sempre, precisiamo che l’esistenza di un brevetto non vuol dire nulla: non aspettatevi che da un giorno all’altro Samsung lanci sul mercato un nuovo smartphone con un mega-speaker sul retro. Tuttavia, adesso gli audiofili hanno un motivo in più per sperare in un prodotto pensato appositamente per loro e chissà che Samsung non inauguri una nuova tendenza di mercato.

L’articolo Cosa c’è sul retro di questo smartphone brevettato da Samsung? sembra essere il primo su AndroidWorld.

LineageOS potrebbe presto supportare i Seamless Update, ma solo su alcuni smartphone

Android Nougat, l’ultima versione stabile di Android lanciata nel corso dell’autunno 2016, portò con sé molte novità, alcune più appariscenti come la rinnovata area delle notifiche, altre più sottotraccia e a volte quasi dimenticate, come il supporto ai Seamless Update. Qualche tempo fa vi avevamo spiegato e mostrato di cosa si trattasse, in breve la possibilità di installare aggiornamenti di sistema senza interrompere l’utilizzo del proprio smartphone. Insomma, una novità interessante, fin qui esclusiva dei Google Pixel, ma che tra poco potrebbe iniziare ad interessare anche altri dispositivi. O almeno potenzialmente.

Infatti, i colleghi di XDA Developers sono stati in grado di rintracciare nel codice del sistema di aggiornamento di LineageOS – il progetto di custom rom nato dalle ceneri di CyanogenMod – degli indizi circa l’introduzione da parte del team di sviluppo dei Seamless Update anche sulle rom LineageOS. Dato che gli sviluppatori della famosa custom rom supportano un grande numero di dispositivi diversi, ci sarebbe di che gioire, ma è necessario frenare gli entusiasmi.

LEGGI ANCHE: Ecco il consueto sunto bimensile di LineageOS: novità e nuovi dispositivi supportati

Intanto non è detto che questa novità venga davvero introdotta nel breve periodo, inoltre i Seamless Update richiedono un particolare partizionamento della memoria interna dello smartphone (in sostanza è necessaria una seconda partizione in cui installare l’aggiornamento, mentre la prima permette allo smartphone di rimanere pienamente in funzione durante il processo), per il quale solo i Google Pixel sono attualmente predisposti. Quindi inizialmente questa novità dovrebbe interessare soltanto gli smartphone di Google e poi chissà, forse in futuro, potrebbe arrivare anche su altri dispositivi basati su LineageOS e Android Nougat.

L’articolo LineageOS potrebbe presto supportare i Seamless Update, ma solo su alcuni smartphone sembra essere il primo su AndroidWorld.

Le migliori offerte di amazon di Lunedì 26 giugno

Dopo l’Amazon Prime Day e in attesa del prossimo Black Friday amazon propone qualche offertina per ingannare l’attesa

Prima di visionare la lista delle offerte proposte, vi ricordo le nostre classifiche sempre aggiornate:

(…)
Continua a leggere Le migliori offerte di amazon di Lunedì 26 giugno su Androidiani.Com


© Andrea Baccega for Androidiani.com, 2017. |
Permalink |

Tags del post: , , , ,

Substratum è ora compatibile con gli smartphone Samsung privi di root e con Android O DP3 (foto)

Il team di sviluppo di Substratum – il sistema di temi per dispositivi Android in grado di raccogliere l’eredità dei vari progetti del passato e di diventare il nuovo standard per la piattaforma – ha appena rilasciato un nuovo aggiornamento, che porta con sé novità davvero importanti, che riguardando gli smartphone Samsung (e quindi una fetta molto consistente del panorama Android) e l’ultima versione della Developer Preview di Android O.

Infatti, in occasione della release numero 801 di Substratum, è stato pubblicato sul Play Store anche un add-on (a pagamento, dal costo di 1,99€) rivolto agli smartphone Samsung (con Touchwiz o Samsung Experience) che non sono dotati di privilegi di root. Substratum è infatti tradizionalmente legato proprio ai permessi di root e al mondo del modding e delle custom rom, tuttavia il team di sviluppatori è riuscito nell’intento di mettere a disposizione le enormi potenzialità di personalizzazione anche agli utenti che possiedono un dispositivo Samsung completamente stock. L’add-on è compatibile anche con le custom rom basate su Touchwiz e Samsung Experience, porting compresi.

LEGGI ANCHE: OnePlus 5 vs Samsung Galaxy S8+, il nostro confronto (foto e video)

Un’altra importante novità è la piena compatibilità di Substratum con la Developer Preview 3 di Android O, rilasciata all’inizio del mese di giugno. In questo caso, i permessi di root si rendono necessari e senz’altro gli utenti interessati saranno molti meno rispetto alla novità dell’add-on precedente, tuttavia rimane uno step di sviluppo importante, che fa ben sperare che Substratum si renderà compatibile con la versione definitiva di Android O poco tempo dopo il rilascio ufficiale.

Infine, è stato annunciato anche il rilascio di Substratum Template 10.0.0, che comporta il pieno supporto alla crittografia e l’inizio di una partnership con gli sviluppatori di SlimRom, una serie di custom rom attiva ormai da diversi anni e molto apprezzata nel panorama del modding Android. Vi lasciamo qui sotto la comunicazione ufficiale sulle principali novità apportate e il link diretto per il download dell’add-on per dispositivi Samsung.

Substratum Release 801
Substratum Template 10.0.0 release

Samsung SeX/TW Rootless Integration: I’d like to thank a bunch of friends who helped me test this out vigorously. We added this support as a small paid addon so you can treat it as a gesture to help us 🙂 At the current moment, only Nougat based Touchwiz/Substratum Experience ROMs are supported (including custom ported ROMs for older devices)

Addon download: https://play.google.com/store/apps/details?id=projekt.sungstratum (may take a few hours to show up)

NOTE 1: Android System, SystemUI + elements and Settings overlays are disabled from being shown by default, you can enable this in the app’s settings at your own discretion!
NOTE 2: We have our own XDA thread for this: https://forum.xda-developers.com/apps/substratum/7-0-substratum-sex-tw-beta-t3620796
NOTE 3: We also have a public Samsung Substratum chat: https://t.me/SeXstratum

Android O DP3 OMS Support (rooted): Thanks a lot to +Ivan Iskandar​, we have OMS overlay support on O DP3 meaning that you don’t have to reboot for overlays, but you will need root!

Substratum Template 10.0.0 Full Support with Encryption and official partnership with SlimRoms: It is with great pleasure to announce that our 10.0.0 template allows adding support for Slim Theme Engine. We are unable to provide support for their theme engine itself and the bugs it might get/have with themes, but please join their SlimRoms community here to request support: https://plus.google.com/communities/104509876514579429216 (As far as I know, they only support overlays and bootanimations). We would like to thank +Anthony King​ and +Griffin Millender​ for enabling encrypted assets on the template!

Template 10.0.0 – Themers: What does this mean for you? This means you can enable Slim support (default disabled) if you are ready to theme for Slim ROM.

Template 10.0.0 – Encrypted Assets: This is the beginning of a new theming standard where we encrypt all our assets on-the-fly during compilation. What this means is that all the files built using this template will be encrypted within the APK rather than overriding your original files in /assets, so you don’t have to worry about data loss. You should however keep your theme backed up or under a GitLab/BitBucket private repo as this is good practice in version control. All the files are encrypted into .enc format with a 128bit AES algorithm security so at least we can also try to keep kanging to a minimum!

This also means that if you LOSE your original source you cannot decompile your own theme and copy your assets, as the assets are encrypted with a randomly generated key every time you compile per APK (you don’t need this backed up, you don’t even need to worry about it if you’re not stealing your theme!) This also prevents the recompilation of themes by copying the generated .enc files into a new template.

Template 10.0.0 – Kotlin Integration: With the introduction of final APIs for Android O, we have migrated the template to Kotlin (kt-n branch) and thus deprecated our Java branch (java-n). It is HIGHLY RECOMMENDED to completely wipe your old template in favor of this new system (obviously, keeping assets folder backed up).

This also means that if you were running a third-party modified template with dialogs/dashboard apps built in, this will BREAK it.

Template 7.0.6/10.0.0 – Samsung Integration: There’s a new flag to ensure that your theme is supporting the Samsung framework. Give it a go! This will toggle whether to show Android System, SystemUI, Settings and the small side elements by default!


L’articolo Substratum è ora compatibile con gli smartphone Samsung privi di root e con Android O DP3 (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Il panello di Google Now su Nova Launcher può funzionare anche su KitKat e Jelly Bean!

La nuova integrazione di Google Now su Nova Launcher è stata sicuramente una bella notizia per tutti gli utilizzatori dell’app. Grazie alla relativa companion app, il launcher è ora compatibile col servizio di Big su tutti gli smartphone con Android 5.0 Lollipop e versioni successive.

Rimanevano fuori dai giochi gli smartphone che montano ancora Android 4.4 KitKat o sistemi ancora più anziani, ma fortunatamente c’è chi ha pensato anche a loro. L’utente Nikhilkumar038 ha pubblicato una nuova guida su XDA che ci permette di estendere il supporto anche a questi dispositivi.

Il metodo per aggirare il problema di supporto di versioni precedenti a Lollipop è quello di decompilare l’app Nova Google Companion e cambiare il livello del SDK presente nel file “AndroidManifest.xml”, portandolo da 21 a 19 per KitKat o 16 per Jelly Bean. Dopo aver ricompilato ed installato l’app sul dispositivo, il pannello di Google Now integrato in Nova Launcher dovrebbe poter essere attivabile.

LEGGI ANCHE: Major update per Action Launcher

Se avete un dispositivo con una versione di Android abbastanza stagionata ma volete comunque la nuova funzione di Nova, potete leggere le istruzioni complete nella guida che trovate a questo indirizzo.

L’articolo Il panello di Google Now su Nova Launcher può funzionare anche su KitKat e Jelly Bean! sembra essere il primo su AndroidWorld.

Primo aggiornamento per OnePlus 5: in arrivo la nuova OxygenOS 4.5.2

OnePlus ha iniziato il rollout di quello che dovrebbe essere il primo aggiornamento ufficiale per OnePlus 5. Il nuovo top gamma sta ricevendo la nuova OxygenOS 4.5.2, basata su Android 7.1.1 Nougat.

Non ci sono novità sostanziali da citare, ma sono presenti tante ottimizzazioni e bugfix. Di seguito trovate il changelog ufficiale.

Bugfix:

  • Risolti i problemi d’installazione delle app
  • Risolti i problemi di aggiornamento del sistema

Ottimizzazioni:

  • Fotocamera
  • Stabilità Bluetooth
  • Stabilità rete
  • Stabilità sistema
  • Compatibilità di app di terze parti

LEGGI ANCHE: OnePlus 5, la recensione

La nuova versione software arriverà su tutti i OnePlus 5 sparsi per il mondo attraverso l’aggiornamento OTA incrementale nel corso delle prossime settimane. Se volete scaricare il file per l’installazione manuale o avete bisogno di  maggiori informazioni, potete consultare il thread sul forum ufficiale di OnePlus a questo indirizzo.

L’articolo Primo aggiornamento per OnePlus 5: in arrivo la nuova OxygenOS 4.5.2 sembra essere il primo su AndroidWorld.

Vodafone Happy 10 Giga in regalo per alcuni clienti del programma Happy Friday

Se avete preso parte al programma Vodafone Happy ma non siete riusciti a trovare nessuna offerta compatibile con la vostra SIM, l’operatore rosso ha in serbo un regalo per voi.

Tutti i clienti che hanno aderito all’Happy Friday di venerdì 23 giugno 2017 e che non hanno potuto attivare la promozione Pass Social & Chat Summer Edition, potranno ricevere in omaggio la promo Vodafone Happy 10 Giga, che consiste in un bonus di 10 GB di traffico dati gratuiti da consumare entro 4 settimane dall’attivazione.

LEGGI ANCHE: Migliori offerte telefoniche Vodafone

I giga in regalo sono, dunque, un piccolo risarcimento per il problema d’incompatibilità verificatosi con l’offerta Pass Social & Chat Summer Edition. Se siete stati interessati da tale problema, verificate di aver ricevuto l’SMS dell’operatore per attivare il bonus omaggio.

L’articolo Vodafone Happy 10 Giga in regalo per alcuni clienti del programma Happy Friday sembra essere il primo su AndroidWorld.

Flyme 6 Nougat: da oggi selezioni per la closed beta

Flyme 6 Nougat, Meizu finalmente sorprende tutti in positivo. Parte oggi 25/06 la selezione dei beta-tester per la Flyme 6 basata su Nougat.

(…)
Continua a leggere Flyme 6 Nougat: da oggi selezioni per la closed beta su Androidiani.Com


© francescociannamea for Androidiani.com, 2017. |
Permalink |

Tags del post: , , ,

Wind starebbe offrendo promozioni personalizzate per alcuni clienti selezionati

Grande traffico in casa Wind. Dopo aver rimodulato molte delle sue offerte, dal 22 giugno l’operatore arancione starebbe offrendo alcune tariffe esclusive ad alcuni già clienti selezionati, informati via SMS dell’opportunità.

Le promozioni offerte variano da cliente a cliente, ma tra queste ci sono anche la All Inclusive Limited Edition Gold e la All Inclusive 1000 New già viste in alcuni particolari periodi dell’anno.

All Inclusive Limited Edition Gold ha un prezzo di 6€ con rinnovo automatico ogni 4 settimane, ed offre:

  • 400 minuti verso tutti
  • 400 SMS verso tutti
  • 2 GB di traffico dati in 4G

In pratica, si tratta proprio della vecchia All Inclusive Gold rimodulata qualche settimana fa, che dunque torna alla vita come offerta limitata.

All Inclusive 1000 New ha un prezzo di 9€ con rinnovo automatico ogni 4 settimane, ed offre:

  • 1000 minuti verso tutti
  • 1000 SMS verso tutti
  • 2 GB di traffico dati in 4G

Entrambe le tariffe non comportano nessun costo di attivazione e sono compatibili con le opzioni “Porta i tuoi amici” e “Powered Infostrada“.

LEGGI ANCHE: Wind rilancia la promozione Giga International

Per attivare le promozioni, gli utenti interessati dovranno recarsi in un centro Wind autorizzato e chiedere di verificare la presenza di offerte personalizzate per il proprio numero nel sistema informatico. È possibile che ci siano anche ulteriori promozioni diverse da quelle indicate.

L’articolo Wind starebbe offrendo promozioni personalizzate per alcuni clienti selezionati sembra essere il primo su AndroidWorld.

3 Italia: 5 GB al mese di traffico dati in omaggio per alcuni clienti fino a settembre

L’estate rende più buoni gli operatori telefonici. Dopo i regali di Wind, che doveva farsi perdonare dopo alcune rimodulazioni delle sue tariffe, anche 3 Italia ha deciso di fare un lieto omaggio ai propri clienti.

A partire dal 1 luglio 2017, alcuni utenti 3 Italia avranno in regalo 5 GB di traffico dati gratuito al mese fino a settembre 2017 incluso. L’operatore sta informando i clienti selezionati attraverso un SMS, che potete vedere nella galleria a fine articolo.

LEGGI ANCHE: Migliori offerte telefoniche 3 Italia

Per adesso non sono chiare le ragioni col quale vengono decisi gli utenti che possono ricevere il bonus in regalo. Sembra che tale omaggio venga riservato ai clienti che hanno subito rimodulazioni delle proprie tariffe, ma è possibile che anche altri possano essere selezionati nei prossimi giorni. Se anche voi avete ricevuto il bonus, fatecelo sapere nei commenti!

L’articolo 3 Italia: 5 GB al mese di traffico dati in omaggio per alcuni clienti fino a settembre sembra essere il primo su AndroidWorld.

Custom Quick Settings si aggiorna con una nuova beta e tante novità

Dopo aver rilasciato la versione 2.0 a febbraio, lo sviluppatore Kieron Quinn non ha smesso di lavorare alla sua app Custom Quick Settings, che con la nuova beta appena pubblicata sul Play Store aggiunge altre interessanti novità al suo interno.

La nuova versione 2.1-Beta 3 si concentra sull’intoduzione di nuove funzioni, quasi tutte disponibili solo sulla versione Pro dell’app. Ecco di seguito le più importanti:

  • Lancio App Shortcut: Disponibile su dispositivi con Android 5.0 e successivi (con Android 7.1 è necessario il root), permette di lanciare una specifica App Shortcut, anche se per alcune potrebbe essere richiesto il root. Questa funzione è disponibile anche sulla versione gratuita dell’app
  • Lancio Activity: Funzione che rimpiazza il launch activity shortcut di Nova e Action Launcher, permette di lanciare una specifica activity di un’app.
  • Esecuzione comandi Shell
  • Esecuzione comandi Root

LEGGI ANCHE: L’icona dell’orologio di Android O è dinamica

Come sempre, il nuovo aggiornamento di Custom Quick Settings contiene anche tutta una serie di miglioramenti e bugfix generali. Se volete provare la nuova versione, potete scaricare l’app dal Play Store dal badge che trovate di seguito.

L’articolo Custom Quick Settings si aggiorna con una nuova beta e tante novità sembra essere il primo su AndroidWorld.

L’icona dell’orologio di Android O è dinamica, ma non dovrete attendere il rilascio per godervela (foto)

Se utilizzate Google Calendario per organizzare la vostra vita, avrete notato che, già da qualche anno e con launcher che supportano la funzione, è possibile visualizzare dinamicamente la data direttamente sull’icona. Con Android O, gli ingegneri di Mountain View estendono questa funzionalità anche all’app Orologio, ma non dovrete attendere il rilascio ufficiale nel terzo trimestre per averla.

La funzione è stata scoperta da Chris Lacy, sviluppatore di Action Launcher, che ha provveduto ad integrarla nell’ultima versione dell’app: è probabile che altri sviluppatori seguiranno il suo esempio, anticipando il rilascio di Android O e rendendo la funzione disponibile a tutti gli utenti con dispositivi da Lollipop in su.

LEGGI ANCHE: Ecco le migliori app per Android

All’interno dell’ultima versione dell’app Orologio (di cui trovate il badge per il download a fine articolo), sono presenti diverse immagini che vanno a comporre dinamicamente l’icona: il quadrante, e le lancette di ore, minuti e secondi, come potrete vedere sfogliando la galleria in basso.

Google Play Badge

L’articolo L’icona dell’orologio di Android O è dinamica, ma non dovrete attendere il rilascio per godervela (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

WhatsApp permette finalmente l’invio di file non compressi, ma rimangono delle limitazioni

WhatsApp si aggiorna con meno limitazioni per l’invio di file, foto e video. Adesso è possibile condividere immagini e video non compressi con i propri amici.

(…)
Continua a leggere WhatsApp permette finalmente l’invio di file non compressi, ma rimangono delle limitazioni su Androidiani.Com


© federicocinque for Androidiani.com, 2017. |
Permalink |

Tags del post: ,

La Flyme OS 6 beta di Meizu arriva anche su Galaxy S7 ed S7 Edge (download)

Se vi siete stancati dell’interfaccia originale dei vostri Samsung Galaxy S7 o S7 Edge, Meizu potrebbe avere una valida alternativa per voi. L’azienda cinese ha rilasciato ufficialmente la versione beta della Flyme OS per i due dispositivi Samsung, cosa che vi permetterà di provare questo sistema anche su tali smartphone.

Si tratta della versione Flyme 6.7.6.22R beta, aggiornata al 22 giugno 2017 e basata su Android 6.0 Marshmallow. Questo potrebbe rappresentare un problema per gli S7 ed S7 Edge già aggiornati a Nougat, quindi raccomandiamo l’installazione della ROM solo agli utenti esperti di modding.

LEGGI ANCHE: Meizu pronta ad annunciare l’aggiornamento a Nougat

Il file d’installazione pesa circa 1253 MB ed è disponibile al download a questo indirizzo. Se siete intenzionati a provarlo, fateci sapere successivamente le vostre impressioni nei commenti!

L’articolo La Flyme OS 6 beta di Meizu arriva anche su Galaxy S7 ed S7 Edge (download) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Meizu è (quasi) pronta ad annunciare l’aggiornamento a Nougat per molti dei suoi dispositivi

Per festeggiare il quinto anniversario del lancio della sua interfaccia personalizzata, l’azienda cinese Meizu dovrebbe annunciare proprio oggi 25 giugno la nuova versione della Flyme OS basata su Android 7.0 Nougat.

A rivelarlo è stato Yang Yan, designer della Flyme OS, che su Weibo ha dato qualche indizio sull’esistenza della nuova versione con Nougat, ma ulteriori conferme sono apparse in rete anche su questa pagina.

I dispositivi che potrebbero ricevere l’aggiornamento a Nougat dovrebbero essere Meizu Pro 6 Plus, Pro 6, Pro 6s, Pro 5, MX6, Note 5, Note 3, M3 Max, ma ce ne potrebbero essere anche altri tra quelli usciti di recente.

LEGGI ANCHE: Meizu M5c arriva in Italia a 129,99€

Il rilascio ufficiale della nuova versione dovrebbe avvenire a partire dal prossimo 10 luglio per il mercato cinese, ma per adesso non ci sono ancora informazioni per l’arrivo dell’aggiornamento anche in Europa.

L’articolo Meizu è (quasi) pronta ad annunciare l’aggiornamento a Nougat per molti dei suoi dispositivi sembra essere il primo su AndroidWorld.

Google Pixel 2: ecco le possibili specifiche di Walleye e Taimen, con uno strano riferimento ai Nexus

Walleye e Taimen sono i nomi in codice dei due nuovi Google Pixel che dovrebbero essere presentati nella seconda parte dell’anno. Sebbene ci siano già stati molti rumor a riguardo, finalmente il nuovo report di XDA è in grado di darci qualche indizio in più sulle specifiche dei due dispositivi.

Google Taimen

Taimen dovrebbe essere la versione più grande tra i due Pixel di seconda generazione, con un display da 5,99″ dotato di tecnologia OLED, risoluzione 1440p e bordi ridotti al minimo. A produrre questo smartphone dovrebbe essere LG, che potrebbe utilizzare hardware di fascia alta, come il SoC Snapdragon 835, affiancato da 4 GB di RAM e 128 GB di memoria interna.

Ci si aspetta che il design riprenda quello dei modelli 2016, con un corpo in metallo e il ritorno della piccola finestra in vetro sulla parte posteriore, che dovrebbe essere ridotta rispetto ai Pixel originali, lasciando al di fuori il lettore per le impronte digitali. Per quanto riguarda il reparto fotografico, si parla di una singola fotocamera posteriore con flash LED.

Google Walleye

Passando al dispositivo più piccolo, sembra che il nuovo Walleye possa montare uno schermo da 4,95″ a risoluzione Full HD, anche se in questo caso le cornici rimarrebbero più simili ai Pixel dello scorso anno – quindi non proprio borderless. Anche per questo modello è previsto l’uso dello Snapdragon 835 con 4 GB di RAM, ma ci dovrebbero essere solo 64 GB di memoria interna.

La verà novità dovrebbero essere i nuovi speaker stereo, che però porteranno alla scomparsa del jack per le cuffie da 3,5 mm. Un sacrificio forse necessario, ma che sicuramente non farà felici molti dei nostri lettori.

LEGGI ANCHE: Nel codice di HTC U11 ci sono riferimenti ai Pixel 2

Nexus Imprint

Tra le varie novità apparse sul conto dei nuovi Pixel, XDA cita anche un curioso riferimento agli ormai defunti Nexus. Sembra, infatti, che nel software di pre-produzione di Taimen, ci si riferisca al suo lettore per le impronte digitali chiamandolo “Nexus Imprint“. Tale nome appare strano, e non viene confermato dal software dell’altro dispositivo, che cita invece un più coerente “Pixel Imprint”.

Per ora, dunque, non sappiamo a cosa possa riferirsi tale specifica, che potrebbe anche essere un errore o l’ennesimo scherzetto a cui Google ci ha già abituato in passato. Nelle prossime settimane ne sapremo quasi certamente di più, quindi continuate a seguirci sulle nostre pagine!

L’articolo Google Pixel 2: ecco le possibili specifiche di Walleye e Taimen, con uno strano riferimento ai Nexus sembra essere il primo su AndroidWorld.

Le migliori offerte di amazon di Domenica 25 giugno

Dopo l’Amazon Prime Day e in attesa del prossimo Black Friday amazon propone qualche offertina per ingannare l’attesa

Prima di visionare la lista delle offerte proposte, vi ricordo le nostre classifiche sempre aggiornate:

(…)
Continua a leggere Le migliori offerte di amazon di Domenica 25 giugno su Androidiani.Com


© Andrea Baccega for Androidiani.com, 2017. |
Permalink |

Tags del post: , , , ,

Galaxy S8 al prezzo più basso su eBay: 529€ (e c’è anche iPhone 7 a 521€)

Se stavate aspettando il momento giusto per l’acquisto del nuovissimo Samsung Galaxy S8 o di un altro smartphone di ultima generazione, allora potrebbe essere appena arrivato. La nuova offerta di eBay offre il 10% di sconto su una vasta gamma di prodotti tecnologici, e c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

Il nuovo top gamma di Samsung è acquistabile al prezzo speciale di 529€ con spedizione gratuita e pagamento tramite PayPal a questo indirizzo.

Lo stesso discorso è valido per altri dispositivi a prezzo scontato, compresi quelli a marchio Apple: iPhone 7 da 32 GB in colorazione nera si può trovare a 521€, mentre iPhone SE da 32 GB è proposto a 295€.

Per ottenere lo sconto del 10%, è necessario inserire il codice “PCOUPONSMART17” al momento della verifica finale dell’acquisto. Tale codice sarà attivo fino alle 23.59 del 28 giugno 2017, per un acquisto minimo di 20€ e uno sconto massimo di 100€.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S8, la recensione

Lo sconto del 10% è applicabile per qualsiasi prodotto disponibile nelle categorie Cellulari e Smartphone, Accessori per Cellulari, Componenti per Cellulari e Telefonia Mobile Vintage. Non vi resta altro da fare che preparare la carta di credito e andare alla ricerca del vosto nuovo gadget tecnologico a prezzo scontato!

L’articolo Galaxy S8 al prezzo più basso su eBay: 529€ (e c’è anche iPhone 7 a 521€) sembra essere il primo su AndroidWorld.

Huawei Mate 10 potrebbe avere display borderless da 6″ e due dual-cam

Il lancio del nuovo OnePlus 5 ha appena segnato la fine del lungo periodo di “presentazioni eccellenti” della prima parte dell’anno, ma i grandi marchi del settore mobile stanno già lavorando sui dispositivi da mettere in commercio nei prossimi mesi. E, a quanto pare, ci sarà da divertirsi.

Se Samsung vuole lasciare tutti di stucco grazie al nuovo Galaxy Note 8, anche Huawei è pronta a sparare i suoi fuochi d’artificio con il lancio di Mate 10, fissato per il prossimo autunno.

Seguendo la moda degli schermi borderless e delle doppie fotocamere, il produttore cinese dovrebbe presentare un dispositivo con cornici ridotte al minimo, lasciando gran parte della superficie frontale riservata al display da ben 6 pollici, e ci dovrebbero essere delle dual-cam sia sulla parte posteriore che su quella frontale.

Non dovrebbe mancare nemmeno il lettore d’impronte digitali, collocato sulla parte anteriore al di sotto dello schermo, mentre il SoC potrebbe essere il nuovo Kirin 970 realizzato con processo produttivo a 10 nm.

LEGGI ANCHE: Huawei Mate 9 Pro, la recensione

Da quanto emerso sinora, sembra che il nuovo Huawei Mate 10 possa essere presentato negli ultimi mesi dell’anno, sicuramente dopo il lancio di Note 8 e dei nuovi iPhone, ma è probabile che potremo saperne qualcosa in più già nelle prossime settimane.

L’articolo Huawei Mate 10 potrebbe avere display borderless da 6″ e due dual-cam sembra essere il primo su AndroidWorld.

OnePlus 5: già disponibile la prima versione di test della recovery TWRP

Sono bastati solo pochi giorni perché gli esperti di modding riuscissero a fornire tutti gli strumenti necessari per sbloccare il nuovo OnePlus 5. Grazie al rilascio dei codici sorgenti del software dell’atteso top gamma del produttore cinese, è già disponibile una prima versione di test della custom recovery TWRP.

Dopo aver sbloccato il bootloader e installato la recovery sul terminale, gli utenti dovrebbero essere in grado anche di flashare una delle note app di rooting – come SuperSU o Magisk – per ottenere i permessi di root.

LEGGI ANCHE: OnePlus 5, la recensione

Per leggere ulteriori informazioni e scaricare il file necessario per l’installazione di TWRP su OnePlus 5, potete consultare il thread dedicato su XDA a questo indirizzo.

L’articolo OnePlus 5: già disponibile la prima versione di test della recovery TWRP sembra essere il primo su AndroidWorld.

3 Italia: la chiusura del roaming su rete TIM potrebbe causare problemi in 70 comuni

Come annunciato qualche giorno fa, 3 Italia ha deciso di chiudere definitivamente il roaming su rete TIM e, contemporaneamente, spostarlo su rete Wind.

Il cambio di rete sarà completato entro il mese di agosto, e il periodo di transizione potrebbe provocare qualche disagio ai clienti che si trovano nei comuni non ancora raggiunti né dal segnale di 3 né da quello di Wind.

LEGGI ANCHE: 3 Italia: Power29 unico piano base per i nuovi clienti

Per capire meglio quali saranno i cittadini colpiti da tale problematica, Mondo 3 ha realizzato una lista dei comuni che potrebbero subire la mancanza di copertura 3/Wind nei prossimi mesi.

  • Abruzzo: Bisegna (Aq), Scanno (Aq)
  • Calabria: Orsomarco (Cs), Roccaforte d.G. (Rc)
  • Emilia-Romagna: Casteldeci (Rn)
  • Friuli V.G.: Drenchia (Ud), Lauco (Ud), Savogna (Ud), Taipana (Ud), Tramonti S. (Pd)
  • Lazio: Acquafondata (Fr), Cittareale
  • Liguria: Aquila d’Arroscia (im), Nasino (Sa)
  • Lombardia: Magasa (Bs), Oltressenda A. (Bg), Ornica (Bg), Pino s.S. (Va), Tartano (So)
  • Marche: Monte Cavallo (Mc)
  • Molise: Castelpizzuto (Is), Filignano (Is)
  • Piemonte: Alto (Cn), Aurano (Vb), Boccioletto (Vc), Briga A. (Cn), Canosio (Cn), Carcoforo (Vc), Carrega L. (Al), Cervatto (Vc), Cravagliana (Vc), Elva (Cn), Fobello (Vc), Ingria (To), Lisio (Cn), Marmoa (Cn), Massiola (Vb), Mongiardino (Al), Olmo G. (At), Piedicavallo (Bi), Prazzo (Cn), Rassa (Vc), Rima S.G. (Vc), Rimasco (Vc), Rimella (Vc), Ronco C. (To), Rosazza (Bi), Rossa (Vc), Sabbia (Vc), Valprato S. (To), Valstrona (Vb), Viganella (Vb), Villamiroglio (Vb)
  • Sardegna: Goni (Ca), Ussassai (Md)
  • Sicilia: Casalvecchio (Me), Fondachelli (Me), Mongiuffi (Me), Ustica (Pa)
  • Toscana: Comano (Ms),Fabbriche di Vergemoli (Lu), Ortignano R. (Ar), Sillano (Lu), Vagli S. (Lu)
  • Trentino A.A. : Montagne (Tn)
  • Umbria: Monte S. Maria (Pg), Poggiodomo (Pg)
  • Valle d’Aosta: Bionaz, Oyace
  • Veneto: Laghi (Vi), Posina (Vi)

Si tratta di circa 70 comuni, molti dei quali contano solo poche centinaia di abitanti, i quali potrebbero accusare difficoltà di aggancio della rete telefonica nei prossimi mesi. Se anche il vostro comune non possiede ancora la copertura di rete 3/Wind, fatecelo sapere nei commenti!

L’articolo 3 Italia: la chiusura del roaming su rete TIM potrebbe causare problemi in 70 comuni sembra essere il primo su AndroidWorld.

Note 8: il prezzo di lancio sarà di 1000€

Stando a quanto affermato dalla testata VentureBeat, Samsung lancerà Note 8 a settembre. Questo rumor si scontra con quanto trapelato in precedenza, ma non è questa la parte più interessante del report.

(…)
Continua a leggere Note 8: il prezzo di lancio sarà di 1000€ su Androidiani.Com


© pasqualemarzocchella for Androidiani.com, 2017. |
Permalink |

Vedi il miglior smartphone android di giugno 2017

Tags del post: , , , ,