Cosa c’è dentro il mio zaino? Emanuele e Nicola Edition (video)

Il-mio-zaino-1

In molti ci chiedete spesso cosa ci sia dentro i nostri zaini da lavoro quando andiamo alle fiere o alle conferenze in trasferta. Spesso preferiamo custodire gelosemente i nostri segreti lavorativi ma in questo articolo abbiamo deciso di fare un’eccezione e di svelarvi il contenuto dei nostri zaini da lavoro, iniziando da quello di Emanuele (io) e quello di Nicola.

All’interno abbiamo infatti il nostro computer, la nostra action cam, le nostre luci per lavorare, ma non solo, visto che qui vi sveliamo anche alcuni dei prodotti più personali che ci portiamo sempre appresso. Non ci resta quindi che lasciarvi al nostro video di “cosa c’è dentro il mio zaino” e augurarvi una buona visione.

L’articolo Cosa c’è dentro il mio zaino? Emanuele e Nicola Edition (video) sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Cosa c’è dentro il mio zaino? Emanuele e Nicola Edition (video)

In molti ci chiedete spesso cosa ci sia dentro i nostri zaini da lavoro quando andiamo alle fiere o alle conferenze in trasferta. Spesso preferiamo custodire gelosemente i nostri segreti lavorativi ma in questo articolo abbiamo deciso di fare un’eccezione e di svelarvi il contenuto dei nostri zaini da lavoro, iniziando da quello di Emanuele (io) e quello di Nicola.

All’interno abbiamo infatti il nostro computer, la nostra action cam, le nostre luci per lavorare, ma non solo, visto che qui vi sveliamo anche alcuni dei prodotti più personali che ci portiamo sempre appresso. Non ci resta quindi che lasciarvi al nostro video di “cosa c’è dentro il mio zaino” e augurarvi una buona visione.

L’articolo Cosa c’è dentro il mio zaino? Emanuele e Nicola Edition (video) sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Miitomo crasha su dispositivi rootati: come risolvere

Miitomo, l’attesissima social app sviluppata da Nintendo, è finalmente arrivata anche in Italia. Diversi dispositivi Android con i permessi di root abilitati sembrano però soffrire di crash inaspettati che non consentono l’apertura dell’applicazione, ma niente paura! Ecco come risolvere.

(…)
Continua a leggere Miitomo crasha su dispositivi rootati: come risolvere su Androidiani.Com


© agnesecarluccio for Androidiani.com, 2016. |
Permalink |

Tags del post: , ,

In Doomsday Clicker si clicca parecchio (video)

Doomsday-Clicker

Ecco, vedi quel grosso pulsante che non hai mai osato premere? Bene, schiaccialo e distruggi il mondo una volta per tutte!

Il motivo è presto detto: negli ultimi anni, la tua vita sociale è stata simile a quella di un sociopatico dalla dubbia moralità perché hai costruito, con tutte le tue forze, il più grande rifugio sotterraneo della storia. Lo scopo? Ovvio, no? Per ospitare i sopravvissuti della catastrofe da te causata e guadagnarci sopra! Dobbiamo proprio dirti tutto?

LEGGI ANCHE: È tempo di diventare il re dei taco con Mucho Taco

In effetti qualcuno dice che sia la migliore idea che tu abbia mai avuto: a parte gli scherzi, Doomsday Clicker è l’ennesimo idle game gratuito a la Adventure Capitalist dove l’unico scopo è quello di cliccare (o toccare) pulsanti per incrementare i propri guadagni, utili poi per la creazione di ulteriori piani per il bunker.

L’universo è ricco di personaggi completamente folli che vi strapperanno di sicuro più di una risata: provate senza alcun impegno l’ultimo arrivato in casa Pik Pok tramite i badge a seguire.

App Store badge

Play Store badge

L’articolo In Doomsday Clicker si clicca parecchio (video) sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Guadagnare €12.600… costruendo castelli su Minecraft!

Elysian Estates, una compagnia inglese che si occupa di offrire ai propri clienti soggiorni ed alloggi di lusso, è alla ricerca di giocatori incredibilmente esperti di Minecraft per la realizzazione di dieci delle loro tenute all’interno del mondo di gioco. Il vincitore guadagnerà la bellezza di £1.000 (€1.260) per ogni costruzione, per un montepremi totale

L’articolo Guadagnare €12.600… costruendo castelli su Minecraft! sembra essere il primo su Gizblog.

Google mostra il nuovo AdWords, al momento solo su invito

nuovo-adwords

Dopo aver raccolto i feedback degli utenti negli ultimi mesi Google ci mostra il nuovo AdWords, ridisegnato completamente sia sul web che nelle applicazioni con un nuovo stile Material Design, che ormai contraddistingue la maggior parte dei prodotti di BigG.

Il servizio, che compie 15 anni quest’anno, permette a chi vuole pubblicizzare la propria attività commerciale o un determinato prodotto di inserire un annuncio che comparirà in ricerche contestuali. Si tratta al momento della principale forma di remunerazione per Google.

LEGGI ANCHE: Sundar Pichai racconta la storia del lancio di Cardboard

Proprio per questo il rollout sarà lento e molto cauto: il nuovo AdWords sarà disponibile inizialmente solo per pochi utenti, su invito, per ampliarsi gradualmente fino al 2017, anno nel quale sarà rilasciato ufficialmente per tutti.

L’articolo Google mostra il nuovo AdWords, al momento solo su invito sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Samsung starebbe preparando un’edizione speciale di Galaxy S7 per le olimpiadi

Samsung Galaxy S7 edge - 4

Samsung non si è mai tirata indietro quando c’è da creare edizione speciali dei suoi smartphone dunque non ci stupisce più di tanto la notizia che vi riportiamo oggi. A quanto pare l’azienda coreana starebbe preparando una versione di Galaxy S7 appositamente per le olimpiadi.

Il dispositivo ha nome in codice interno Hero2_Olympic_edition e considerando che Hero2 è Galaxy S7 (Hero era Galaxy S6), il significato è abbastanza chiaro. Samsung avrebbe in programma anche due app (IOC_Olympic_app e Rio2016_WOW_Olympic_app).

LEGGI ANCHE: Photo Motion Sharer, l’app per condividere i Photo Motion di Galaxy S7

La differenza rispetto alla versione classica di Galaxy S7 starà nell’avere queste app pre-caricate, con contenuti in realtà virtuale usufruibili con Gear VR (sarà venduto in allegato a questo Galaxy S7 con tutta probabilità). Al momento aspettiamo un annuncio ufficiale di Samsung, che potrebbe tardare visto che i giochi olimpici di Rio inizieranno il 5 agosto.

L’articolo Samsung starebbe preparando un’edizione speciale di Galaxy S7 per le olimpiadi sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Tutte le novità dell’Anniversary Update di Windows 10 (Parte 2)

(Questo articolo è stato suddiviso in due parti. Clicca qui per leggere la prima.) Durante la Build Conference di San Francisco, Microsoft ha mostrato al pubblico tutte le novità che verranno in futuro implementate in Windows 10. L’aggiornamento, chiamato Anniversary Update, verrà rilasciato ufficialmente durante il periodo estivo di quest’anno. Esploriamo assieme alcuni dei punti

L’articolo Tutte le novità dell’Anniversary Update di Windows 10 (Parte 2) sembra essere il primo su Gizblog.

Tutte le novità dell’Anniversary Update di Windows 10 (Parte 1)

Durante la Build Conference di San Francisco, Microsoft ha mostrato al pubblico tutte le novità che verranno in futuro implementate in Windows 10. L’aggiornamento, chiamato Anniversary Update, verrà rilasciato ufficialmente durante il periodo estivo di quest’anno. Esploriamo assieme alcuni dei punti cardine della conferenza. Cortana diventa ancora più intelligente! L’aggiornamento più importante lo riceverà Cortana,

L’articolo Tutte le novità dell’Anniversary Update di Windows 10 (Parte 1) sembra essere il primo su Gizblog.

Microsoft ha abbandonato i suoi smartphone, ma non ve lo dice – 2 minuti con SmartWorld

microsoft-lumia-950

Ieri si è tenuta l’interessante conferenza Build 2016 di Microsoft, nella quale sono state annunciate moltissime novità, ma nella quale si sono fatte sentire anche le assenze, in particolare quella sul settore mobile. Nemmeno per quest’anno sono attese grosse novità, ma cambierà qualcosa nel 2017? Potrà Microsoft riprendersi dopo 2 anni semi-sabbatici? Non è che invece ha già gettato la spugna?

L’articolo Microsoft ha abbandonato i suoi smartphone, ma non ve lo dice – 2 minuti con SmartWorld sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

LEGO Jurassic World arriva sul Play Store

L’inarrestabile franchise LEGO sbarca nuovamente sul Play Store con LEGO Jurassic World, gioco dedicato all’acclamata tetralogia cinematografica che include Jurassic Park, Il Mondo Perduto: Jurassic Park, Jurassic Park III e Jurassic World.

(…)
Continua a leggere LEGO Jurassic World arriva sul Play Store su Androidiani.Com


© agnesecarluccio for Androidiani.com, 2016. |
Permalink |

Tags del post: ,

Nextbit Robin riceverà presto Android 6.0.1 Marshmallow

Come annunciato quest’oggi sul forum ufficiale, Nextbit Robin riceverà presto un aggiornamento che porterà Android 6.0.1 Marshmallow e migliorerà le prestazioni generali del dispositivo, ma non è tutto.

(…)
Continua a leggere Nextbit Robin riceverà presto Android 6.0.1 Marshmallow su Androidiani.Com


© agnesecarluccio for Androidiani.com, 2016. |
Permalink |

Vedi il miglior smartphone android di marzo 2016

Tags del post: ,

LG Italia pubblica una valanga di video dedicati a G5 e gli amici suoi

Anteprima LG G5 - 11

LG G5 & Friends stanno per sbarcare in Italia, dove saranno disponibili da metà aprile, ma dato che in altre parti del mondo lo smartphone sarà lanciato da domani, LG si porta avanti e pubblica una serie di video dedicati allo smartphone e ai suoi originali accessori.

Si parte con la modalità manuale della fotocamera, sempre più ricca di opzioni, e dedicata a chi voglia ottenere qualcosa in più dai propri scatti, con particolare enfasi sul bilanciamento del bianco. LG non dimentica poi che lo smartphone è dotato di due ottiche posteriori, e vi spiega brevemente a cosa servono, per poi illustrare anche la praticità di avere una batteria removibile ed uno slot microSD espandibile fino a 2 TB, ed infine non poteva mancare un bel selfie.

LEGGI ANCHEJason “The Transporter” Statham è il volto di LG G5 (video)

Si tratta di clip brevi e semplici, che sono solo un piccolo antipasto di ciò che lo smartphone ha da offrire, anche perché i moduli aggiuntivi finora non sono comparsi; antipasto che andrà avanti per i prossimi 15 giorni, fintanto che non potremo metterci le mani sopra.

L’articolo LG Italia pubblica una valanga di video dedicati a G5 e gli amici suoi sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Galaxy Note 6 in Europa: ecco una prima conferma

Come ben sappiamo, il rapporto tra la gamma Galaxy Note e l’Europa si è interrotto nel 2015, quando Samsung ha deciso di dare spazio a S6 edge+ nel vecchio continente tagliando fuori Note 5: le cose però dovrebbero tornare alla normalità quest’anno con Galaxy Note 6.

(…)
Continua a leggere Galaxy Note 6 in Europa: ecco una prima conferma su Androidiani.Com


© Luca Tubiello for Androidiani.com, 2016. |
Permalink |

Tags del post:

Google porta la realtà virtuale di Cardboard ovunque con la VR View

cardboard

Mentre l’attenzione degli sviluppatori nelle ultime ore è certamente incentrata verso il panorama Windows, anche Google cerca il suo spazio con l’annuncio della VR View, componente per app mobile e siti che promette di portare la realtà virtuale di Cardboard ovunque.

Non che fino ad oggi le soluzioni per usare Cardboard su dispositivi iOS ed Android non esistessero, lo dimostra il fatto che sui vari store esistono già app e giochi per i visori per smartphone.

LEGGI ANCHE: La curiosa storia del lancio di Google Cardboard

La VR View semplificherà l’implementazione di foto e video a 360°: su Android ed iOS servirà il relativo SDK, tra l’altro inedito per l’universo Apple, mentre sui siti web basterà una riga di codice HTML per implementare una vista come quella che trovate a fondo articolo.

Un passo importante che dimostra come Google stia puntando molto sulla realtà virtuale che a questo punto ci aspettiamo essere grande protagonista del prossimo Google I/O, forse proprio con un nuovo Cardboard.

L’articolo Google porta la realtà virtuale di Cardboard ovunque con la VR View sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Google porta la realtà virtuale di Cardboard ovunque con la VR View

cardboard

Mentre l’attenzione degli sviluppatori nelle ultime ore è certamente incentrata verso il panorama Windows, anche Google cerca il suo spazio con l’annuncio della VR View, componente per app mobile e siti che promette di portare la realtà virtuale di Cardboard ovunque.

Non che fino ad oggi le soluzioni per usare Cardboard su dispositivi iOS ed Android non esistessero, lo dimostra il fatto che sui vari store esistono già app e giochi per i visori per smartphone.

LEGGI ANCHE: La curiosa storia del lancio di Google Cardboard

La VR View semplificherà l’implementazione di foto e video a 360°: su Android ed iOS servirà il relativo SDK, tra l’altro inedito per l’universo Apple, mentre sui siti web basterà una riga di codice HTML per implementare una vista come quella che trovate a fondo articolo.

Un passo importante che dimostra come Google stia puntando molto sulla realtà virtuale che a questo punto ci aspettiamo essere grande protagonista del prossimo Google I/O, forse proprio con un nuovo Cardboard.

L’articolo Google porta la realtà virtuale di Cardboard ovunque con la VR View sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Facebook Messenger vuole farvi chiamare, inaugurando una scheda dedicata (foto)

Facebook-Messenger-logo

Le (video)chiamate su Facebook Messenger non sono certo cosa nuova, ma Facebook prova a dargli nuova linfa inserendo una scheda dedicata all’interno dell’app (la seconda da sinistra). L’opzione per effettuare una chiamata si trova nel pulsante FAB in basso a destra, ed è raggiungibile anche se vi trovaste nella scheda a fianco; ma se foste proprio in quella delle chiamate VoIP, la sola opzione presente sarà quella per chiamare. 

A cosa serve quindi questo nuovo tab? A mostrare la cronologia delle chiamate effettuate e nulla più, sperando magari che, se foste davanti ad un elenco vuoto, vi venga voglia di farne una. A questo punto però siamo curiosi anche noi: quanto siete soliti usare programmi VoIP per telefonare e quanto invece vi affidate alle chiamate tradizionali? Ditecelo nei commenti!

L’articolo Facebook Messenger vuole farvi chiamare, inaugurando una scheda dedicata (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Miitomo sbarca su Play Store: Nintendo debutta nel mondo mobile anche in Italia

Miitomo, primo titolo mobile di Nintendo, lascia finalmente il Giappone (dove ha riscosso un ottimo successo: ne abbiamo parlato qualche giorno fa) e arriva sui Play Store di vari Paesi tra cui l’Italia.

(…)
Continua a leggere Miitomo sbarca su Play Store: Nintendo debutta nel mondo mobile anche in Italia su Androidiani.Com


© Luca Tubiello for Androidiani.com, 2016. |
Permalink |

Tags del post: ,

Il nuovo caricabatterie wireless di LG ricarica metà batteria in 30 minuti

lg-innotek-wireless-charging1

LG Innotek, azienda sussidiaria della famosa società coreana, ha annunciato oggi un nuovo caricabatterie wireless da 15 watt, tre volte più potente di un normale caricatore senza fili.

Secondo quanto riferito da LG, questo caricabatterie è in grado di ricarica uno smartphone da 0 al 50% in soli 30 minuti; inoltre, supporta tanti standard wireless, tra cui quelli del Wireless Power Consortiom (Qi) e dell’AirFuel (ossia la società nata dalla fusione tra PMA e A4WP).

LEGGI ANCHE: Toyota studia (e migliora) le comuni batterie agli ioni di litio

Questo caricatore entrerà nella fase di produzione di massa entro la fine dell’anno e successivamente sarà venduto da Motorola, Kyocera e, ovviamente, LG Electronics.

L’articolo Il nuovo caricabatterie wireless di LG ricarica metà batteria in 30 minuti sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Samsung Galaxy S7 Olympic Edition in arrivo? [RUMOR]

Negli ultimi anni, Samsung ha rilasciato diverse edizioni speciali dei suoi smartphone, attirando le attenzioni di collezionisti ed appassionati di tecnologia. Secondo le ultime indiscrezioni, la compagnia coreana starebbe ora lavorando ad un’edizione del suo Galaxy S7 (o S7 Edge) dedicata alle Olimpiadi del 2016, in programma per quest’estate a Rio de Janeiro.

(…)
Continua a leggere Samsung Galaxy S7 Olympic Edition in arrivo? [RUMOR] su Androidiani.Com


© agnesecarluccio for Androidiani.com, 2016. |
Permalink |

Tags del post: , ,

Miitomo, il primo “gioco” mobile di Nintendo, è disponibile in Italia (foto e video)

Miitomo-1

Quello che era stato annunciato come primo “gioco” mobile di Nintendo è in realtà un’app social tramite cui divertirsi con i propri amici e, sebbene abbia un po’ spiazzato i fan occidentali dell’azienda giapponese, è già un successo nella terra del Sol Levante, dove ha registrato un milione di download in soli 3 giorni.

Miitomo ha fatto molto chiacchierare di sé, ma adesso è ora che lasciate parlare un Mii al posto vostro: questa curiosa app è infatti disponibile anche in Italia, per Android e iOS.

LEGGI ANCHE: Un primo probabile filmato gameplay di Pokémon GO

Per chi se la fosse persa, Miitomo è un’applicazione di Nintendo che ci permette di creare un avatar a cui possiamo personalizzare aspetto, abbigliamento, personalità e persino tono della voce (!), chiamato Mii. Tramite questo nostro alter ego possiamo interagire con i nostri amici, rispondendo alle domande che ci vengono poste, ma anche scattare foto (o meglio, Miifoto!) e partecipare a dei minigiochi tramite gli appositi biglietti.

Ma è giunto il momento di provarlo con i vostri smartphone: scaricate Miitomo per Android e iOS dai badge di seguito e fateci sapere subito cosa ve ne pare di questo nuovo titolo di Nintendo.

Play Store badge App Store badge

L’articolo Miitomo, il primo “gioco” mobile di Nintendo, è disponibile in Italia (foto e video) sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Vivo X6S ed X6S Plus finalmente svelati: due smartphone interessanti, con un design ormai noioso

Vivo X6s ed X6s Plus - 5

Vivo alza il velo su due interessanti smartphone di fascia media, X6S ed X6S Plus, che si distinguono per delle specifiche interessanti ed una buona attenzione ai materiali, ma purtroppo con un prezzo ed un design che avremmo entrambi preferito diversi. Ma andiamo con ordine.

Entrambi sono realizzati in metallo, sebbene le forme non siano certo particolarmente ispirate, per quanto eleganti, ed entrambi sono dotati di un veloce lettore di impronte digitali sul retro, oltre che di slot dual SIM, ma ci sono comunque delle differenze in termini di dimensioni ed anche nel comparto fotografico, che andiamo subito ad elencare.

Vivo X6S: caratteristiche tecniche

  • Schermo: 5,2” full HD Super AMOLED con vetro 2.5D
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 652 a 1,8 GHz
  • RAM: 4 GB
  • Memoria interna: 64 GB
  • Fotocamera posteriore: 13 megapixel con LED Flash, f/2.2, PDAF
  • Fotocamera frontale: 8 megapixel
  • Connettività: 4G LTE / 3G, Wi-Fi 802.11a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.2, GPS
  • Dimensioni: 147,9 × 73,75 × 6,56 mm
  • Peso: 140,5 grammi
  • Batteria: 2.400 mAh con fast charging
  • OS: Android 5.1 Lollipop con interfaccia Funtouch OS

Vivo X6S Plus: caratteristiche tecniche

  • Schermo: 5,7” full HD Super AMOLED con vetro 2.5D
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 652 a 1,8 GHz
  • RAM: 4 GB
  • Memoria interna: 64 GB
  • Fotocamera posteriore: 16 megapixel con LED Flash, f/2.0, PDAF
  • Fotocamera frontale: 8 megapixel
  • Connettività: 4G LTE / 3G, Wi-Fi 802.11a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.2, GPS
  • Dimensioni: 158.4 × 80,10 × 6.85 mm
  • Peso: 172 grammi
  • Batteria: 3.000 mAh con fast charging
  • OS: Android 5.1 Lollipop con interfaccia Funtouch OS

Vivo X6S ed X6S Plus: Uscita e prezzo

Vivo X6S ed X6S Plus sono disponibili in Cina nei colori Champagne Gold e Rose Gold, al prezzo rispettivamente di 2.598 yuan (circa 350€) e 2.998 yuan (circa 410€), due cifre non troppo concorrenziali, considerando com’è fatto il mercato cinese, tanto più in vista di una possibile esportazione all’estero.

L’articolo Vivo X6S ed X6S Plus finalmente svelati: due smartphone interessanti, con un design ormai noioso sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Vivo X6S e X6S Plus ufficiali: Snapdragon 652 e 4GB di RAM

Alcune ore fa Vivo aveva anticipato l’arrivo sul mercato di due nuovi device tramite un’immagine teaser e proprio in queste ore sono stati ufficialmente annunciati i nuovi X6S e X6S Plus. Parliamo di due ottimi smartphone Android che condividono gran parte della scheda tecnica, come il processore Qualcomm Snapdragon 652 e 4 GB di RAM.

(…)
Continua a leggere Vivo X6S e X6S Plus ufficiali: Snapdragon 652 e 4GB di RAM su Androidiani.Com


© mptm3c for Androidiani.com, 2016. |
Permalink |

Tags del post: ,

Samsung unifica i suoi store: Gear Apps si fonde con Galaxy Apps

GalaxyApp_GearApp_Main_2

Nello sforzo di rendere più consistente l’esperienza d’uso dei propri dispositivi, Samsung fa pulizie di primavere eliminando i duplicati, in particolare modo lo store Gear Apps, che si unisce ora al più ampio Galaxy Apps.

A partire da oggi, comparirà nello store un nuovo tab, nel quale gli utenti Gear potranno scegliere watch face, health tracker ed altre app per il proprio smartwatch. Ciò significa che scaricare e tenere aggiornate le app su smartphone e smartwatch sarà più veloce e facile, e per festeggiare questa integrazione, Galaxy Apps regalerà una serie di watch face per Gear S2 disegnate da Mr. Time (Apposter Inc.), ed illustrate dalle immagini qui sotto.

L’articolo Samsung unifica i suoi store: Gear Apps si fonde con Galaxy Apps sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Microsoft punta tutto su IA e bot: i primi arrivano su Skype

intelligenza-artificiale

Vi abbiamo già riportato come Cortana, l’assistente virtuale di Microsoft, diventerà più smart, ma dietro a queste migliorie c’è un piano più ampio e complesso che punta sullo sviluppo di bot basati su intelligenza artificiale.

Nadella, durante keynote della Build 2016, ha spiegato come i bot, entità con intelligenza specializzata, saranno le nuove app e gli assistenti digitali le nuove “meta app”, con cui interagire non più con tocchi o clic, ma con il linguaggio umano. Cortana o la non molto fortunata Tay, non sono altro che casi d’uso particolari di questa visione di Microsoft che adesso si espande anche su Skype (e non solo).

LEGGI ANCHE: Microsoft si scusa per Tay, l’IA andata fuori controllo

La Cortana Intelligence Suite, a sua volta basata sul Microsoft bot framework, offre già 22 API con cui gli sviluppatori possono realizzare bot capaci di creare un’interfaccia “umana” tra servizio ed utente. Cortana si occuperà di capire il contesto per mettere in comunicazione l’utente con i bot capaci, ad esempio, di prenotare un camera di albergo, un volo e molto altro.

Le possibilità sono infatti pressoché infinite dato che Microsoft ha messo a disposizione con la Cortana Intelligence Suite e la Skype Developer Platform la potenza della sua intelligenza artificiale.

Primi bot per Skype e come usarli su desktop, Android ed iOS

bot skype android

Un esempio delle potenzialità dei bot per Skype è già disponibile con l’ultima versione di Skype per desktop, Android ed iOS, dove Bing Music, Bing News e Bing Images inaugurano la feature.

Peccato che per il momento non sembrano essere presenti in Italia, ma nell’attesa dell’arrivo dei bot per Skype vi riportiamo come attivarli.

  • Aggiungere i bot Skype su dekstop: assicuratevi di avere l’ultima versione di Skype (Aiuto -> Controlla aggiornamenti), dopo l’update dovreste trovare l’icona di un simpatico robottino, di fianco a quelle dei contatti e del tastierino, con cui potrete aggiungere i bot.
  • Aggiungere i bot Skype su Android: dopo aver aggiornato all’ultima versione di Skype dal Play Store andate nella pagina dei contatti e premete il tasto “+”. Un icona rosa con un robottino vi permetterà di aggiungere i bot.
  • Aggiungere i bot Skype su iOS: anche su iOS assicuratevi di avere l’ultima versione di Skype scaricabile dall’App Store. Andate nella pagina dei contatti e selezionate “Aggiungi contatto”. Il selettore in alto vi permetterà di esplorare la lista di bot.

Avrete notato la mancanza Windows Phone e Windows 10 Mobile, ma le cose cambieranno quando sarà rilasciata l’app universale di Skype.

L’articolo Microsoft punta tutto su IA e bot: i primi arrivano su Skype sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Samsung Galaxy Note 6 arriverà in Europa: ora potete dormire sonni tranquilli (forse)

Samsung Galaxy Note 5 - 3

Dopo l’assenza di Galaxy Note 5 (ritratto qui sopra) dal nostro mercato, in molti si sono chiesti cosa ne sarebbe stato di Galaxy Note 6, atteso per il lancio più o meno verso il prossimo agosto/settembre (e non a giugno/luglio, come erroneamente riportato da alcune testate nelle scorse settimane). La risposta giunge ora un po’ criptica, ma comunque evidente, da parte di SamMobile, fonte solitamente ben informata sui futuri piani di Samsung.

Galaxy Note 6 sarebbe infatti attualmente in lavorazione, con nome in codice Grace, e lo smartphone sarebbe atteso con i seguenti numeri di modello: SM-N930A, SM-N930T, SM-N930U, SM-N930L, SM-N930K, SM-N930S, SM-N930I, SM-N930H, SM-N930F, e SM-N9300. Tra gli altri noterete che ne abbiamo evidenziato uno, perché finora la lettera F finale ha sempre contraddistinto i modelli disponibili in Europa ed in Italia.

LEGGI ANCHE: Parliamo un po’ di Galaxy Note 6…

Qualche esempio? Galaxy Note 4 (SM-N910F), Galaxy S6 (SM-G920F), Galaxy S6 edge (SM-G925F), Galaxy S7 (SM-G930F), Galaxy S7 edge (SM-G935F). Insomma, la sigla SM-N930F indica chiaramente un modello pensato per l’Europa, quindi possiamo dormire sonni relativamente tranquilli a questo giro. Nulla evita però che Samsung cambi idea nel corso dei prossimi mesi, dato che ancora manca diverso tempo prima del lancio dello smartphone, pertanto ricordate sempre che niente è scritto nella pietra. Per ora.

L’articolo Samsung Galaxy Note 6 arriverà in Europa: ora potete dormire sonni tranquilli (forse) sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Biglietti aerei tramite Messenger? Sì, con questo primo bot di Facebook

facebook-messenger-klm

Facebook sta puntando molto sui bot di Messenger e questa non è una novità: dopo i primi risponditori automatici per le notizie, questa volta si parla di biglietti aerei con il nuovo bot della KLM Royal Dutch Airlines.

I passeggeri della compagnia olandese, infatti, scrivendo alla compagnia su Messenger adesso possono avere automaticamente tutte le informazioni relative al proprio viaggio, quali itinerario, carta d’imbarco, conferma del check-in ed eventuali aggiornamenti sul ritardo. Inoltre, è anche possibile chiedere di chattare con un membro dello staff (umano) nel caso in cui avessimo dubbi a cui il bot non può rispondere.

LEGGI ANCHE: Facebook Messenger aprirà agli editori: le notizie le leggeremo in chat

Abbiamo più volte parlato dell’ascesa dei bot, che probabilmente quest’anno vedranno una vera e propria esplosione: ci invieranno pubblicità, ma saranno anche il modo più rapido per accedere a molte informazioni dialogando con una linguaggio naturale.

L’articolo Biglietti aerei tramite Messenger? Sì, con questo primo bot di Facebook sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Extreme Gear: Demolition Arena è un altro gradito omaggio a Destruction Derby

Extreme-Gear-Demolition-Arena-3

Non è la prima volta che su queste pagine parliamo di giochi che traggono palesemente ispirazione da Destruction Derby. Gli autori di Extreme Gear: Demolition Arena non fanno assolutamente nulla per nasconderlo: nel trailer si legge a caratteri piuttosto cubitali “Real Demolition Derby on mobile“.

Lungi da noi il lamentarsi della sua disponibilità: se nessuno pensa a realizzare un port mobile dell’originale, tanto vale godersi questi tentativi di riproduzione. E in questo caso la riproduzione sembra di buona qualità, a partire dallo stile grafico volutamente retro, dalla presenza di un sistema di personalizzazione delle vetture, dal multiplayer online e da tanto altro.

Extreme Gear: Demolition Arena è disponibile gratuitamente per Android e iOS, sono presenti anche acquisti in-app opzionali. A seguire trailer, screenshot e badge per il download. Buon divertimento!

App Store badge

Play Store badge

L’articolo Extreme Gear: Demolition Arena è un altro gradito omaggio a Destruction Derby sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

I Google Glass sono stati davvero impiegati negli stabilimenti Tesla (video)

Google Glass Enterpris Edition - eBay - 1

La scorsa settimana era solo un’ipotesi, ma adesso ne abbiamo la conferma… ed anche la smentita da parte di Tesla. Parliamo dell’impiego dei Google Glass nelle fabbriche della nota azienda di auto elettriche di lusso. Secondo fonti a conoscenza dei fatti, sia i Glass che gli occhiali di Vuzix sarebbero stati impiegati da Tesla nel suo stabilimento di Fremont, con l’azienda impegnata a condurre un trial per confrontare le due soluzioni.

“Tesla non usa l’hardware Glass nelle sue fabbriche,” ha dichiarato l’azienda, il che è probabilmente una sofisma per dire che non li impiega al momento, ma che quantomeno ha provato sul campo l’ormai vecchia Explorer Edition dei Glass. Google avrebbe infatti inizialmente pensato di commercializzare quest’ultima per l’uso in ambito industriale, ma si sarebbe poi focalizzato sulla nuova versione, chiamata indicativamente Enterprise Edition, che poi non è ancora stata annunciata.

LEGGI ANCHE: Google Glass Enterprise finiti su eBay

Cosa se ne fa(ceva) quindi Tesla dei Glass? La breve collezione di clip qui sotto risponderà alla vostra domanda, ma a quanto pare la risposta non ha per ora convinto l’azienda, che sembra non impiegare più queste tecnologie, almeno per il momento.

L’articolo I Google Glass sono stati davvero impiegati negli stabilimenti Tesla (video) sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

La pubblicità di Google in un carosello, a partire dalle auto

Google-final

Google ha introdotto oggi un nuovo formato per la pubblicità nei risultati di ricerca, che appare come un carosello di immagini da sfogliare.

BigG l’ha battezzata “Model Automotive Ads”, in quanto i primi clienti che potranno beneficiare di queso nuovo formato saranno proprio le aziende automobilistiche. L’aspetto finale sarà molto simile a quello che vedete di seguito, con protagonista una la Toyota Prius 2016.

Google ads carosello auto

Questo nuovo formato pubblicitario sarà disponibile in un primo momento solo negli USA ed è già in fase di rollout per le ricerche mobile.

L’articolo La pubblicità di Google in un carosello, a partire dalle auto sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Il nuovo Moto E con chip Mediatek si mostra su Geekbench

Sebbene non sia ancora chiaro con quale marchio arriveranno sul mercato i nuovi smartphone Motorola, il produttore USA, assorbito da Lenovo, sta ovviamente pensando alla line-up 2016: vediamo dunque come sarà il Moto E di terza generazione.

(…)
Continua a leggere Il nuovo Moto E con chip Mediatek si mostra su Geekbench su Androidiani.Com


© Luca Tubiello for Androidiani.com, 2016. |
Permalink |

Scopri qui i migliori smartphone android scelti da Androidiani.com! Classifica aggiornata a marzo – 2016!

Tags del post: , ,

iOS 9.3 è più stabile di Android 6.0 Marshmallow

Android e iOS sono i principali sistemi operativi del mercato mobile e sono spesso protagonisti di interessanti sfide e test che ne valutano performance e stabilità. Secondo un ultimo studio condotto da Apteligent, l’OS più stabile, prendendo in considerazione varie versioni dei due sistemi operativi, è iOS 9.3.

(…)
Continua a leggere iOS 9.3 è più stabile di Android 6.0 Marshmallow su Androidiani.Com


© mptm3c for Androidiani.com, 2016. |
Permalink |

Tags del post: ,

Wind rimodula le All Inclusive: 1 GB in più e aumento di 1.50 Euro

Parliamo ancora di rimodulazioni, stavolta riguardanti promozioni Wind: l’operatore ha infatti deciso di modificare alcune offerte All Inclusive. Vediamo con quali condizioni e come fare per non aderire.

(…)
Continua a leggere Wind rimodula le All Inclusive: 1 GB in più e aumento di 1.50 Euro su Androidiani.Com


© Luca Tubiello for Androidiani.com, 2016. |
Permalink |

Qui trovi la classifica del miglior smartphone android

Tags del post: ,

Due varianti di uno smartphone Lenovo svelate da GFXBench: sarà il nuovo Moto E?

Lenovo-Motorola-logo-final-2

Un paio di nuovi smartphone Lenovo sono stati rivenuti nel database di GFXBench, condividendo in pratica le stesse specifiche, il che lascia pensare che siano due varianti del medesimo modello.

Identificati infatti dai numeri XT1700 e XT1706, dove la XT seguita dai 4 numeri è un po’ un marchio di Motorola, possiamo ipotizzare che si tratti di un nuovo Moto E, ma è solo un’idea non confermata, tanto più che l’impiego di un SoC MediaTek sarebbe una prima volta in questa serie.

LEGGI ANCHE: Il capo di Motorola lascia Lenovo

In base a quanto riportato dal noto benchmark, abbiamo infatti a che fare con uno schermo da 5” HD con SoC MediaTek MT6735P, 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna. Il comparto fotografico di ferma ad 8 e 5 megapixel, rispettivamente sul retro e davanti, mentre a bordo troviamo Android 6.0 Marshmallow pre-installato.

Siamo troppo dalle parti di Moto G più che di Moto E? Forse, anche se non è ben chiaro quante e quali modifiche subirà la line-up di Motorola nel 2016, pertanto tutto potrebbe ancora succedere.

L’articolo Due varianti di uno smartphone Lenovo svelate da GFXBench: sarà il nuovo Moto E? sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

LEGO Jurassic World sbarca a sorpresa su Android e iOS (foto e video)

LEGO-Jurassic-World-Copertina

Un po’ a sorpresa Warner Bros. ha rilasciato oggi sul Play Store di Google e sull’App Store la versione mobile (equivalente a quella per console portatili) di LEGO Jurassic World, lo spin-off LEGO dedicato al recente capitolo della saga di Jurassic Park.

Si tratta, come per i precedenti capitoli della serie LEGO, di un gioco d’azione con quella immancabile dose di umorismo con cui TT Games ha sempre firmato i vari giochi della saga. LEGO Jurassic World ci permetterà non solo di rivivere alcune delle scene più emozionanti di Jurassic World, ma anche delle precedenti tre pellicole della saga.

  • Rivivi i momenti clou dei quattro film della serie in autentico stile LEGO!
  • Crea scompiglio nei panni di dinosauri LEGO. Scegli tra 20 tipi di dinosauri tra cui il mansueto Triceratopo, il letale Raptor, lo spietato Compsognato (detto Compy) e perfino il possente T. rex.
  • Personalizza la tua collezione di dinosauri. Raccogli l’ambra LEGO ed effettua esperimenti col DNA per creare dinosauri del tutto originali come il Dilophosaurus Rex.
  • Popola ed esplora Isla Nublar e Isla Sorna. Metti i dinosauri che hai creato nei recinti mentre completi le speciali missioni libere.

LEGO Jurassic World è disponibile sul Play Store al prezzo di 5,37€, mentre sull’App Store al prezzo di 4,99€. In entrambi i casi sono stavolta assenti gli acquisti in-app. Se volete valutarne l’acquisto vi lasciamo con il trailer ufficiale e con alcune immagini illustrative. Non ci rimane che augurarvi buon divertimento!

App Store badge

Play Store badge

L’articolo LEGO Jurassic World sbarca a sorpresa su Android e iOS (foto e video) sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Samsung Galaxy S7 Active: primi rumor

Com’è ormai noto, i Samsung Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge hanno ottenuto la certificazione IP68 per la resistenza all’acqua; pare però che Samsung abbia in serbo grandi sorprese per un nuovo dispositivo, identificabile come il Galaxy S7 Active, il quale dovrebbe essere pensato appositamente per coloro che amano l’attività all’aria aperta. Del resto, il

L’articolo Samsung Galaxy S7 Active: primi rumor sembra essere il primo su Gizblog.

Le vulnerabilità delle automobili senza chiave

L’Allgemeine Deutsche Automobil-Club, abbreviato in ADAC, ha recentemente reso pubblici i risultati di una ricerca effettuata su un gran numero di automobili senza chiave, allo scopo di dimostrare quanto sia semplice per un ladro riuscire a rubare questo genere di veicoli. Ma quel che stupisce maggiormente è che la vulnerabilità è conosciuta da anni! Per

L’articolo Le vulnerabilità delle automobili senza chiave sembra essere il primo su Gizblog.

Huawei P9 Plus e P9 Max: ecco specifiche e prezzi

Huawei presenterà la nuova famiglia P9 il 6 Aprile: oltre alle varianti standard e Lite, la gamma comprenderà anche due altri modelli, vale a dire i modelli Plus e Max, sui quali sono spuntate nelle ultime ore nuove informazioni.

(…)
Continua a leggere Huawei P9 Plus e P9 Max: ecco specifiche e prezzi su Androidiani.Com


© Luca Tubiello for Androidiani.com, 2016. |
Permalink |

Qui trovi la classifica del miglior smartphone android

Tags del post:

SanDisk Ultra: penna USB 3.0 da 256GB, la prova di GizBlog.it

La diffusione dei servizi di cloud storage è ormai capillare ed evidente, ma c’è stato un tempo in cui backup, condivisione e trasporto dei dati avvenivano quasi esclusivamente grazie all’uso di supporti esterni quali dischi ottici e chiavette USB. Si tratta di prodotti forse fuori moda e sicuramente più costosi rispetto ai tanti servizi (spesso gratuiti)

L’articolo SanDisk Ultra: penna USB 3.0 da 256GB, la prova di GizBlog.it sembra essere il primo su Gizblog.

Ascoltate quant’è più bella la voce di Google Now in inglese! (video)

Ricerca vocale google now

Negli ultimi giorni Google ha rilasciato un aggiornamento per il suo motore di sintesi vocale, che ha notevolmente migliorato la qualità della pronuncia in lingua inglese, già superiore a quella di qualsiasi altra lingua.

Quanto superiore? Ce lo mostrano Nat e Lo, due simpatiche dipendenti Google che da tempo gestiscono un loro canale YouTube che già ci ha regalato tanti dietro le quinte da Mountain View, e che nel loro ultimo filmato pongono 15 domande scottanti a Google Now.

LEGGI ANCHELa card di Google Now che vi segnala i prezzi che scendono

Quando arriverà una simile qualità in italiano? Difficile rispondere, data la predilezione dei servizi di Google per il loro idioma natio, ma visto che la concorrenza (Cortana su Windows in particolare) è un bel passo avanti anche da noi, speriamo che l’attesa non si riveli biblica.

L’articolo Ascoltate quant’è più bella la voce di Google Now in inglese! (video) sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

LG Italia: root e sblocco bootloader invalideranno la garanzia dal 1° Aprile

Brutte notizie per i futuri acquirenti di dispositivi LG: la divisione italiana del produttore ha infatti comunicato che da domani entreranno in vigore nuove regole per quanto riguarda la garanzia dei prodotti.

(…)
Continua a leggere LG Italia: root e sblocco bootloader invalideranno la garanzia dal 1° Aprile su Androidiani.Com


© Luca Tubiello for Androidiani.com, 2016. |
Permalink |

Vedi il miglior smartphone android di marzo 2016

Tags del post: , , ,

Rimodulazione Wind, arriva MAXI: 1 GB in più al costo di 1,50€

wind_news_rest_1

Wind ha appena annunciato una rimodulazione per alcune sue offerte, che subiranno un rincaro di 1,50€ ogni 4 settimane, beneficiando però di 1 GB in più.

L’aumento sarà registrato a partire dal primo rinnovo dopo il 29 aprile e i clienti coinvolti verranno informati con un preavviso di almeno 30 giorni, come previsto dai termini di legge. Le opzioni All Inclusive interessate diventeranno quindi MAXI.

LEGGI ANCHE: Il nuovo piano base di Wind costa 19 cent a settimana

Nell’SMS che comunicherà la rimodulazione saranno presenti anche le modalità per esercitare il diritto di recesso, che prevedono il passaggio ad un altro operatore (senza eventuali penali). Le opzioni interessate alla modifica saranno le seguenti (salvo novità):

  • All Inclusive Fresh
  • All Inclusive Limited Edition
  • All Inclusive Special,
  • All Inclusive Wind Unlimited,
  • All Inclusive Young Edition

Sicuramente 1 GB in più non fa mai male, ma ci domandiamo quanti clienti accoglieranno di buon grado l’aumento di 1,50€. Qualcuno dei nostri lettori ha già ricevuto l’SMS informativo? Fatecelo sapere nei commenti.

L’articolo Rimodulazione Wind, arriva MAXI: 1 GB in più al costo di 1,50€ sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Xiaomi Mi5 vs Mi 4s, il nostro confronto (foto e video)

Xiaomi Mi5 vs Mi 4s - 5

È difficile che fra voi ci sia qualcuno indeciso se acquistare uno Xiaomi Mi5 o uno Xiaomi Mi 4s. Può comunque essere interessante confrontare i due modelli per capire i passi in avanti fatti da Xiaomi con il suo ultimo top di gamma e per mettere anche Xiaomi Mi 4s nella sua giusta prospettiva (visto anche il prezzo abbastanza differente).

RECENSIONE: Xiaomi Mi5Xiaomi Mi 4s

Noi li abbiamo confrontati facendo benchmark, testi di velocità e parlando anche di display, fotocamere, autonomia e ergonomia. A seguire vi lasciamo con il nostro video confronto, con delle foto dei due dispositivi e con dei sample scattati con entrambi gli smartphone. Una cosa non specificata sul video è che, nonostante i software siano quasi identici, Mi5 è basato su Android 6.0 e Mi 4s su Android 5.1.

SCHEDE TECNICHE: Xiaomi Mi5 – Xiaomi Mi 4s

Foto

Sample fotografici

L’articolo Xiaomi Mi5 vs Mi 4s, il nostro confronto (foto e video) sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

FINAL FANTASY XV: annunciati data di uscita, spin-off mobile, un film d’animazione, una serie anime e tanto altro!

FINAL-FANTASY-XV-Logo

Square Enix lo definisce Final Fantasy XV Universe: si tratta di tutta una serie di contenuti che gravità intorno al quindicesimo capitolo della saga finale la cui data di lancio ufficiale è stata svelata poche ore fa dalla celebre software house nipponica.

Un vero e proprio universo sì, perché comprensivo non solo del quindicesimo capitolo indirizzato alle console PlayStation 4 e Xbox One, ma anche di uno spin-off per dispositivi mobili basato su uno dei mini-giochi presenti nel nuovo Final Fantasy, di una serie anime, di un lungometraggio in computer grafica e tanto altro. Ma procediamo per gradi.

Nuovo trailer di FINAL FANTASY XV

Prima di procedere con le tantissime novità annunciate da Square Enix, è obbligatorio spendere circa 3 minuti per dare un’occhiata al nuovo e vergognosamente bello trailer di FINAL FANTASY XV sulle note della cover di Standy By Me realizzata dalla software house in collaborazione con Florence + The Machine. Buona visione!

Data di uscita e Platinum Demo

Tra le tante cose Square Enix ha confermato la data di uscita ufficiale del nuovo capitolo: FINAL FANTASY XV sarà disponibile a partire dal 30 settembre. Da oggi è anche disponibile la Platinum Demo, una demo gratuita che porta i giocatori nel mondo dei sogni del giovane Noctis, il protagonista del capitolo in questione. Si tratta di un’esperienza unica e separata non disponibile nel gioco principale, che tornerà utile per imparare a usare diverse armi, magie e anche a guidare. Giocandola e completandola, gli utenti sbloccheranno un esclusivo DLC con l’evocazione dello spirito magico Carbuncle nel gioco principale. La demo in questione è disponibile su Xbox Marketplace di Microsoft e sul PlayStation Store di Sony. C’è anche un trailer!

KINGSGLAIVE: FINAL FANTASY XV

Si tratta di un lungometraggio in computer grafica prodotto da Sony Picture Entertainment e Square Enix che racconta l’epica storia di una serie di regni in guerra, di contrasti tra famiglie reali e epiche battaglie tra di loro. La trama porrà le basi per la storia principale di FINAL FANTASY XV e si avvale di un cast stellare per il doppiaggio, tra cui Sean Bean (morirà anche qui? NdR), Lena Headey e Aaron Paul. Il film uscirà in edizione digitale in tutto il mondo prima del lancio del gioco. Altro trailer in arrivo!

BROTHERHOOD FINAL FANTASY XV

C’è anche una nuova serie anime composta da cinque episodi a sé stanti incentrati sull’amicizia tra il protagonista Noctis e i suoi tre compagni. Il primo episodio è già disponibile su YouTube, gli altri verranno pubblicati sempre su YouTube nei mesi successivi. Eccovi serviti con il primo episodio della durata di circa 11 minuti.

JUSTICE MONSTERS FIVE

Square Enix ha anche annunciato uno spin-off del nuovo capitolo di Final Fantasy indirizzato ad Android, iOS e Windows 10. Si tratta di un gioco in stile pinball combinato con elementi dei giochi di ruolo. Troveremo i mostri più rappresentativi della serie (non solo del quindicesimo capitolo quindi) e sarà in sostanza la versione mobile del gioco con cui potremo intrattenerci nelle stazioni di servizio presenti in FINAL FANTASY XV. A seguire trailer e primi screenshot.

Edizioni da collezione

Sono già prenotabili una serie di edizioni da collezione, vediamone un rapido elenco:

  • Day One Edition – Comprensiva del DLC dell’arma Masamune della serie FINAL FANTASY;
  • Deluxe Edition – include tutti i contenuti della Day One Edition più un cofanetto con i dischi di FF XV e di KINGSGLAIVE. Comprende anche un DLC con un design esclusivo per l’auto e un DLC con il costume Royal Raiment di KINGSGLAIVE;
  • Ultimate Collector’s Edition – disponibile in esclusiva su Square Enix Online Store, questa versione include tutti i contenuti della Deluxe Edition più un cofanetto con due dischi della colonna sonora ufficiale in Blu-ray, con anche le musiche di KINGSGLAIVE e BROTHERHOOD, il Blu-ray di BROTHERHOOD (più un episodio esclusivo), un artbook rilegato di 192 pagine e l’action figure PLAY ARTS -KAI- di Noctis a tiratura limitata.

Lingue supportate

Il doppiaggio di FINAL FANTASY XV sarà disponibile in inglese, francese, tedesco e giapponese, i sottotitoli saranno invece disponibili nelle lingue appena elencate più italiano, russo, spagnolo, portoghese e brasiliano.

L’articolo FINAL FANTASY XV: annunciati data di uscita, spin-off mobile, un film d’animazione, una serie anime e tanto altro! sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

C’è un BlackBerry Priv con Marshmallow in questo video!

BlackBerry Priv gif animata tastiera

A BlackBerry non si può contestare molto in materia di aggiornamenti di sicurezza, che a volte arrivano sul suo Priv anche prima che sui Nexus, ma non dimenticate che lo smartphone di BlackBerry è ancora fermo a Lollipop. Per fortuna sembra che l’aggiornamento a Marshmallow sia nell’aria, almeno a giudicare da un video da poco trapelato in rete.

In quella che è una breve review dello smartphone, si vede infatti che questo è aggiornato ad Android 6.0.1 Marshmallow, anche se l’interfaccia non sembra essere stata rivoluzionata in modo particolare. Ci aspettiamo comunque una migliore autonomia grazie a Doze, ed una gestione dei permessi capillare, ma ciò non esclude ulteriori ottimizzazioni da parte di BlackBerry.

LEGGI ANCHEBlackBerry ha battuto gli altri produttori in quanto ad aggiornamenti di sicurezza

Non sappiamo se quella mostrata nel filmato sia una versione semi-finale del firmware e non abbiamo indicazioni sui tempi di rilascio di quest’ultimo, ma ormai abbiano ragione di credere che possa davvero essere dietro l’angolo. Intanto gustatevelo in anteprima col video qui sotto.

L’articolo C’è un BlackBerry Priv con Marshmallow in questo video! sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Google Cardboard vi porta nei leggendari studi discografici di Abbey Road

Inside Abbey Road

Abbey Road non è solo il titolo di uno dei più celebri album dei Beatles, ma è il nome di uno studio di registrazione divenuto leggenda in particolare nella seconda metà del secolo scorso grazie soprattutto ai quattro ragazzi di Liverpool ed ai loro colleghi Pink Floyd.

Per permettere a tutti di mettere (virtualmente) piede in uno dei templi mondiali della musica, Google ha realizzato un’apposita app per Cardboard, disponibile ora per Android ed a breve su iOS, che vi trasporterà in un viaggio guidato in nove parti, con la voce narrante di Giles Martin, che illustrerà la storia degli studios dal 1930 ai giorni nostri.

LEGGI ANCHEL’ultima versione dell’app di Cardboard vi porterà nell’Artide (foto)

Tour a parte, potrete spostarvi negli studios di Abbey Road per esplorare ogni loro angolo, come la celebre Mirrored Drum Room, oppure dare uno sguardo a mixer ed altri dispositivi di registrazione, ed immergervi nel mezzo di una prova della London Symphony Orchestra con audio surround. Un’esperienza acustica insomma, e non solo visiva, raggiungibile con il badge sottostante.

Google Play Badge

L’articolo Google Cardboard vi porta nei leggendari studi discografici di Abbey Road sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

LG produrrà in futuro nuovi smartphone modulari

Dopo il successo di LG G5, la compagnia coreana LG ha deciso di investire nel mondo degli smartphone modulari e ha quindi annunciato che il futuro sarà all’insegna di questa particolare tipologia di dispositivi.(…)
Continua a leggere LG produrrà in futuro nuovi smartphone modulari su Androidiani.Com


© chiaraledda for Androidiani.com, 2016. |
Permalink |

Tags del post: , ,

In arrivo un aggiornamento per Nextbit Robin che raddoppierà la velocità della fotocamera

Nextbit Robin animazione cloud

Nextbit Robin passerà da Android 6.0 ad Android 6.0.1 Marshmallow in aprile, ma a dispetto del piccolo aumento nel numero di versione, le novità ci sono, e non parliamo solo delle nuove emoji.

L’azienda promette infatti di raddoppiare la velocità della fotocamera, oltre a piccole modifiche nella UI della stessa ed anche in quella della relativa galleria. L’aggiornamento dovrebbe migliorare anche l’autonomia e le performance in generale, oltre ad ottimizzare la qualità audio degli speaker frontali del Robin.

LEGGI LA RECENSIONE: Nextbit Robin (foto e video)

Un minor update dovrebbe essere in rollout quest’oggi, ma si tratta solo di fix per un singolo bug che impediva l’esecuzione di alcune app, mentre il più corposo aggiornamento di cui abbiamo parlato finora sarà rilasciato in un momento non precisato di aprile.

L’articolo In arrivo un aggiornamento per Nextbit Robin che raddoppierà la velocità della fotocamera sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Instagram: in arrivo i video da 60 secondi

Instagram, inizialmente nato esclusivamente per la condivisione di foto, si è evoluto nel tempo accogliendo anche i video. Attualmente questi possono essere registrati direttamente dall’applicazione per una durata massima di 15 secondi, ma presto questo tempo massimo sarà esteso fino a 60 secondi.

(…)
Continua a leggere Instagram: in arrivo i video da 60 secondi su Androidiani.Com


© mptm3c for Androidiani.com, 2016. |
Permalink |

Tags del post: