Samsung al lavoro su una custodia per smartphone in grado di ricaricare lo smartwatch

Il nuovo brevetto di Samsung, registrato presso lo U.S. Patent and Trademark Office (USPTO), potrebbe aiutare tutti i suoi clienti che non riescono ad arrivare fino a sera con la batteria dello smartwatch.

Il sistema su cui è al lavoro il gigante coreano prevede, infatti, un case per smartphone in grado di ricaricare dispositivi wearable come il Gear S3 senza alcuna connessione, sfruttando la ricarica wireless integrata all’interno della cover.

All’interno del case dovrebbe essere nascosto un circuito per la ricarica magnetica, collegato allo smartphone tramite un ingresso USB Type-C. Per avviare la ricarica basta appoggiare lo smartwatch sulla cover, e tutto dovrebbe funzionare in maniera automatica.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S8+ Dual SIM ufficiale in Italia a soli 949€

Come detto, per adesso si tratta solo di un brevetto e non sappiamo se una tale tecnologia sia realmente in produzione. Certamente una custodia in grado di ricaricare un Gear potrebbe aiutare a risolvere uno dei più grandi problemi degli smartwatch attuali, quello dell’autonomia, ma porterebbe poi ad ulteriori criticità: una volta ricaricato l’orologio con la batteria delllo smartphone, chi ricarica lo smartphone?

L’articolo Samsung al lavoro su una custodia per smartphone in grado di ricaricare lo smartwatch sembra essere il primo su AndroidWorld.